AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

giovedì 27 novembre 2014

VENEZIA

Continuiamo il giro nella più bella città del mondo (almeno per me).

Ho fotografato la parte sottostante del ponte di Rialto per far notare come si sostenga sul principio dell'arco romano, senza rinforzi o putrelle, ma in piedi solo per forze contrapposte.



Questa placca marmorea credo si riferisca al Doge Andrea Gritti (e non Gritto) visto che la data incisa (1525) corrisponde al suo governo.
 

Mi direte: "Ma non la smetterai mai di fotografare questa statua?" Ebbene, sì. La storia di questo piccolo monumento mi affascina e per conoscerla non avete che da percorrere il mio blog. Basta andare sulla ricerca, tra i gadget, e digitare "Il gobbo".
 
 

La pescheria, subito dopo il Ponte di Rialto
 

Nelle due foto seguenti ci troviamo in "Cale dele Beccarie" (ex "Cale dele Poste Vecie")
 



MODI DI DIRE
Tratto da "Ciò Zibaldone Veneziano"
 
El ga le spae fate a copo
(Ha le spalle a forma di tegola curva)
 
Si dice di qualcuno che sopporti i dispiaceri con rassegnazione, che prenda gli scherzi (anche pesanti) con spirito, facendoli scivolare sulle spalle come l'acqua sui "copi".

24 commenti:

  1. Caro Elio, credo che non sei solo di pensare che Venezia sia la città più bella del mondo!!!
    Ciao e buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso. Buon fine settimana.

      Elimina
  2. Ciao Elio,
    che bello il ponte di Rialto, non mi stanco mai di ammirarlo!
    Giusto è specificare com'è magicamente sostenuto, approvo in pieno.
    Le tue foto sono sempre molto belle perché raccontano.
    Grazie. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' questo il mio scopo e cioè raccontare la storia della mia città natale e non fare delle foto artistiche. Ricambio l'abbraccio.

      Elimina
  3. anch'io credo ,no ,sono sicura ,che è la più bella città del mondo !
    a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contento di trovare molte persone che lo pensino. Ciao e buona settimana.

      Elimina
  4. Tu arrives à nous transmettre la beauté de Venise.
    Bonne journée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Elisabete et bonne fin de semaine.

      Elimina
  5. Ti ho ritrovato! quanto mi fa piacere! Non so se ti ricordi di me.. Ero Sibilla ^^ Scrivevo molti racconti, mi hanno rimosso il blog e per circa tre anni non ho più fatto altro. Ora ci sono con due nuovi blog, ti lascio i link se avessi voglia di passare da me mi farebbe molto piacere!
    http://foto-pensando.blogspot.it questo è uno e l'altro è questo..http://viadellaluna7.blogspot.it .
    Quando vuoi ti aspetto, a presto... Dream Teller ^^ (ex Sibilla)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ex Sibilla (lol), il piacere è tutto mio e non mancherò di venirti a trovare al più presto. Scusa la mia ignoranza, ma che decide di rimuovere un blog? Buon fine settimana.

      Elimina
  6. Sei così affezionato alla nostra bellissima Venezia che si denota sempre nei tuoi magnifici post!
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Arianna, 57 anni di vita non si dimenticano tanto facilmente. Buon WE.

      Elimina
  7. Ciao, Elio
    Bom tudo.

    Vim, desejar-te, um fim de semana, bem bom.
    Muita Paz. Desejos de alegria. Certeza sim, que independente da tua religiosidade, o Criador, está sempre de plantão, olhando por mim e por ti, e nos convidando, a refletir sempre, que o melhor do mundo, somos nós, os seres humanos. Por isso, somos humanos e, criados, à sua semelhança.
    Dito isto, te convido a vim " cumê' um "manuê" cá no meu blogue.
    Um abraço.

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Sebastiano, se non erro è la prima volta che mi lasci un commento e te ne ringrazio. Vengo a trovarti sui tuoi due blog questa sera. Ciao.

      Elimina
    2. Mi correggo, dopo aver visto la tua foto sul blog, mi ricordo che eravamo in contatto, ma poi ho perso i tuoi dati dopo una messa a zero del PC. Sono contento di rivederti.

      Elimina
  9. Encantador blog el suyo, un placer haberme pasado por su espacio.

    Saludos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias Antonio. Appena posso vengo sul tuo blog.

      Elimina
  10. Caro Elio ti auguro una buona domenica e mi congratulo per le belle foto di Venezia. Ciao ,a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cettina, ma domenica in casa. Sono tre giorni che piove molto e non so se la TV italiana ha dato notizia dei disastri nel sud della Francia. Noi, per fortuna, ne siamo fuori. Buona settimana.

      Elimina
  11. è la città più bella del mondo venezia che ha uno dei mercati del pesce più belli del mondo

    RispondiElimina