AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

giovedì 30 ottobre 2014

V ENEZIA 2014

Nei pressi del Rio dei Tolentini si trova l'Università di Architettura della quale vedete, qui sotto, l'ingresso






Ramo dei Catecumeni



Come si nota dal "ninzioleto" questo è il "Sotoportego dei Catecumeni"


Colgo l'occasione per dirvi che questi "ninzioleti" sono in gran parte in stato di degrado. Alcuni sono stati rifatti, ma visto che ormai il dialetto si sta perdendo, sono scritti in una lingua mista tra l'italiano ed il veneziano. Io penso che dovrebbero essere scritti in un modo od in un'altro e non storpiati.

In Campiello Valmarana


MODI DI DIRE
(da "Ciò Zibaldone veneziano")

Ma chi te ga dito gobo ?
(Ma chi ti ha detto gobbo ?)

Risposta sarcastica che si dà a chi si considera offeso senza alcun motivo.

25 commenti:

  1. Splendidi scatti!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Beatris. Buon fine settimana.

      Elimina
  2. Attraverso il tuo blog finirò per conoscere a memoria ogni angolo di Venezia! :D E' molto bello quello che fai, davvero :) E le foto sempre splendide :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Misteri dell'informatica, ti avevo già risposto ieri ed il testo non c'è più ogi. Grazie per il complimento e, se vai a Venezia, dimmelo. Ti posso mandare due file Word con i luoghi da visitare e i ristoranti dove non farsi spennare. Buon WE.

      Elimina
  3. Le contaminazioni dialetto / lingua italiana sono solo pastrocchi senza senso.
    Buon fine settimana
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo ed allora ti racconto un aneddoto. A campo San Barnaba, per andare verso l'Accademia, si deve passare dal "Sotoportego del Casin dei nobili" (pronuncia "nobii"). Anni fa un assessore comunale (non veneziano) aveva proposto di cambiargli nome perché credeva che "Casin" si riferisse al bordello. In realtà il nome indicava un luogo simile all'odierno Casinò dove si giocava a carte e si chiaccherava tra brave persone. Non si può negare che ci fossero delle donne, ma tutto restava nei limiti della decenza. Buon WE anche a te.
      PS - Il nome è rimasto tale e quale.

      Elimina
  4. Ciao Elio, anche in questi luoghi seminascosti, Venezia ha sempre il suo fascino
    buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziano, che piacere la tua visitai. Grazie e buon fine settimana anche a te.

      Elimina
  5. Caro Elio, è proprio vero quelle che dice Tiziano, ogni angolo di Venezia ha il suo fascino.
    Ciao e buona serata.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora più piacere, due fratelli al prezzo di uno (lol). Per modo di dire, naturalmente. Buon fine settimana, Tomaso, e grazie della visita.

      Elimina
  6. Che bella quella prima foto! Complimenti. Insieme a te, non ci mancherà nessun posto da Venezia per scoprire! Grazie! Abbraccio, Elio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patzy, sono contento che la maggior parte degli amici apprezzino le mie foto. Come ho detto all'anonimo che non condivide con voi tutti il piacere di visitare Venezia, non cerco lodi ed apprezzamenti, che sono comunque ben accetti, ma voglio solo far venir voglia a tutti di visitare la mia città conoscendo angoli non troppo turistici. Non sono quindi foto artistiche. Buon fine settimana.

      Elimina
  7. OI HELIO!
    ENTENDI QUE TENS DIFICULDADES EM MEU BLOG PARA TRADUZIR DO PORTUGUÊS PARA O ITALIANO, MAS TE AGRADEÇO MESMO ASSIM A VISITA E COMENTÁRIO GENTIL.
    PARA MIM, VIR AQUI É ÓTIMO POIS VEJO AS FOTOS DE VENEZA E AS ACHO LINDAS.
    ABRÇS

    http://zilanicelia.blogspot.com.br/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Celia, non ho difficoltà nel senso che traduco con Lingoes, ma il problema è che il traduttore non rende la bellezza dei tuoi testi. Grazie per la visita e buona doimenica.

      Elimina
  8. En France, pour faire plaisir à une minorité régionaliste, on traduit tout et n'importe quoi en patois local, ce n'est pas beaucoup mieux.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tout le monde est pays, Alain, mais a Venise on fait de "ninzioleti" en italien pour faire plaisir aux touristes. Mais je suis d'accord avec toi, ce n'est pas beaucoup mieux. Bonne dimanche.

      Elimina
  9. Mais uma bela série de fotografias, gosto muito de vir aqui, sempre saio mais feliz.

    Elio querido amigo desejo a você e sua esposa uma semana repleta de alegrias e tranquilidade.
    Beijos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lua, anche a te ed alla tua famiglia.

      Elimina
  10. Olá meu querido,
    O tradutor na maioria das vezes é cruel rsss, mas nada que atrapalhe a compreensão da amizade e a forma de apreciar tão belo post.
    Desejo-lhe uma linda semana.
    beijos
    Joelma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, purtroppo il traduttore "elettronico" non ci consente di apprezzare i nostri rispettivi post, ma pazienza, meglio che niente. Ricambio i baci ed anche a te una buona settimana.

      Elimina
  11. es preferible echar mano del latín, o francés, e incluso de las nociones de italiano, antes que del traductor, que siem pre resulta ¡un martirio!!

    tu blog es muy interesante, siquiera por contemplar tanta obra de arte, Elio
    Un abrazo grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente io preferirei l'italiano ed il francese, ma conosco anche il tedesco. Purtroppo in spegnolo ed in portoghese, pur comprendendoli, non posso sostenere una conversazione. Ciao Pilar e buona settimana.

      Elimina
  12. Buen Reportaje Fotográfico y las explixciones.
    Y para final el Refrán.

    Gracias Amigo Elio.

    Saludos manolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Olà, Manolo. Che piacere riaverti qui da me. Grazie per i tuoi complimenti, sia per le foto che per il modo di dire. Fra poco finirò la rilettura del libro che ho tradotto e così avrò un po' più di tempo per visitre i miei amici. Buona settimana.

      Elimina
  13. Un precioso reportaje este también, las fotos son exquisitas.
    Gracias. Un beso.

    RispondiElimina