AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

sabato 26 novembre 2011

UNA RICETTA PER I BAMBINI DI ROCCHETTA VARA

Nel post precedente avevo detto che avrei atteso domani, ma ritengo troppo importante aderire a questa iniziativa e quindi pubblico immediatamente il mio completo appoggio.

 

Per dei bambini ho scelto questa ricetta golosa, anche se penso che in questo momento potrebbero preferire delle cose più sostanziose. Credo però che un po' di dolce (in tutti i sensi) possa loro far piacere.

Se volete aderire potete collegarvi a http://melagranata.it o cliccare sul gadget riportante gli estremi del conto per inviare aiuti.


TIRAMISU

Ingredienti:

           Per 8 persone

500 gr di “savoiardi”, 400 grammi di mascarpone, 4 uova, 100 grammi di zucchero,
8 tazze di caffé, 50 gr di cacao.

Ricetta:

Separare i tuorli delle uova dagli albumi e lavorarli con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Montare a neve gli albumi. 

Nella terrina con i tuorli sbattuti aggiungere il mascarpone e ben mescolare

il tutto, con uno sbattitore,  integrando gli albumi montati a neve.

Mettere in un vassoio a bordi alti uno strato di savoiardi. Cospargerli di caffé con un cucchiao (si evita in questo modo di renderli troppo molli immergendoli direttamente nel caffé) e ricoprirli con la crema al mascarpone. Quindi un altro strato di savoiardi imbevuti di caffé, strato di crema e così via sino a terminare gli ingredienti. Terminare con uno strato di crema. Mettere il tutto nella zona più fredda del frigorifero (normalmente la più alta) e servire ben freddo spolverando sopra il cacao all’ultimo momento.

PS - Naturalmente non ho previsto l'aggiunta di liquore, visto che si tratta di destinarla a dei giovani.

12 commenti:

  1. Una ricetta squisita, ma sei anche abile pasticcere?!

    RispondiElimina
  2. une bonne recette que je pratique souvent, et une gondole qui nous accueille..Bravo
    Martine de sclos

    RispondiElimina
  3. I miei più vivi complimenti per il pensiero!

    RispondiElimina
  4. Il mio scopo era di promovuere l'iniziativa, ma sono ugualmente contento che piaccia la ricetta che, del resto, è quella tradizionale.
    @ Simo, mi piace cucinare ed in mezzo ci stanno anche i dolci. Quando si fa festa qui a casa nostra con gli amici francesi ci sono due cose da preparare assolutamente: un risotto (cambiando l'ingrediente ad ogni volta) ed un tiramisu (il reto è tutto accesorio). Del resto nel PC ho registrato una raccolta di ricette che mi aveva lasciato mia nonna. L'altro giorno ho inviato ad Anna (in Giappone) la ricetta dei "bigoli in salsa", ma ci vorrà qualche mese prima che ci dia la sua versione speciale.
    @ Martine, pour les adultes tu peux joindre du maraschino, mas beaucoup pour éviter la perte des pointes.
    @ Grazie Adriano, so che questo post svicola, ancora una volta, dal tema del mio blog, ma non potevo far finta di niente sulla disgrazia che ha colpito la Liguria.

    RispondiElimina
  5. ¡Ciao Elio!!!

    Per prima cosa si dovrebbe dire e gradirebbe nulla del puntatore del ciclo che conduce al tuo nome. Ehi, non male vi dico è che è difficile e fastidioso al tempo di leggere e scrivere.
    Cambio di passo, devo dire che trovo una ricetta molto ricca. Ummmmm provare a cucinare questo dolce a Natale. Grazie per aver condiviso con tutti noi.
    Vi lascio la mia gratitudine e stima. Un grande abbraccio ed era molto felice.
    --------------------------------
    En primer lugar decirte que deberías y te agradecería que sacares del puntero asa cosa que lleva con tú nombre. Oye, no te lo digo por mal es que resulta difícil y molesto a la hora de leer y escribir.

    Cambiando de tercio, te diré que me parece una receta muy rica. Ummmmm trataré de cocinar ese postre en Navidad. Gracias por compartirla con todos nosotros.
    Te dejo mi gratitud y mi estima. Un abrazo grande y se muy feliz.

    RispondiElimina
  6. Classica ricetta del classico e intramontabile Tiramisù. Nn delude mai, nemmeno i negati in cucina come me! :D
    Ottima iniziativa quella per i bimbi delle 5 Terre! Non dimentichiamoci però che nei giorni seguenti a questa alluvione sono state colpite altrettanto duramente Genova e la Sicilia orientale.
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. che bella iniziativa amico mio: e che buono il tuo Tiramisù!!!
    Buona iniziativa

    RispondiElimina
  8. ciao Elio grazie per questa tua ricetta a scopo umanitario, complimenti, buon inizio settimana a presto rosa.9

    RispondiElimina
  9. Ei amigo, o tradutor realmente esta muito ruim!!!
    Mais Tiramisu é um doce maravilhoso.
    Tenho algumas receitas.
    Boa semana.
    Abraços de luz.
    Lua.

    RispondiElimina
  10. Elio,
    Au grand désespoir de mes cousins, très gourmands, je n'aime pas beaucoup les gâteaux.
    Mais je vais transmettre la recette à quelques gourmands de ma connaissane.
    Merci Elio, tes visites sur mon blog me font toujours plaisir.
    A bientôt

    RispondiElimina
  11. Ho scelto la zona, ma naturalmente il mio pensiero va sia alla costa ligure, che alla Sicilia ed alla Calabria, perché andando sul sito che vi ho suggerito ho visto le foto della casa di accoglienza di questi bambini completamente distrutta. Cliccate sul mio gadget "peri i bambini...." e quando arrivate da melagranata, ancora un clic sul suo gadget. Vi renerete conto della situazione in cui si trovano. Lo so, se dovessimo aiutare tutti gli alluvionati sarebbe troppo oneroso, ma non me la sentivo di lasciare senza aiuto dei bambini già provati dagli avvenimenti. Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  12. Me deu fome!!! :))

    Beijo carinhoso.

    RispondiElimina