AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

domenica 21 maggio 2017

LUOGHI DI VENEZIA




Il computer è tornato sano e salvo dalla visita e quindi ricomincio a pubblicare partendo dalla mia città natale. Da domani avvierò le visite a tutti voi. Un amichevole abbraccio.

 Ogni tanto vi porterò in luoghi di Venezia non compresi nei normali cicli turistici.


El ponte, la cale e la fondamenta dele téte
(il ponte, la calle e la fondamenta delle tette)

Vi ricordo che in un vecchio post avevo spiegato che la parola "tete" (le poppe) deriva probabilmente dalla serie onomatopeica dello succhiare (ts...ts...) ma alcuni affermano che deriva invece dal fatto che la lettera greca theta è rappresentata da un cerchietto con un punto al centro che rappresenterebbe il capezzolo (bighignolo in veneziano).

I luoghi citati nel detto si trovano a San Giovanni Laterano ed a San Cassiano dove alcune prostitute, come si riporta da lungo tempo, usavano stare alla finestra mostrando le loro grazie per attirare i clienti.
Ci sono però delle spiegazioni alternative.
Alcuni studiosi affermano che non si trattasse di un'iniziativa personale ma di un ordine della Serenissima che, avendo in odio la diffusa sodomia, imponesse alle soprannominate di esporsi appunto a seno nudo per distoglierne i veneziani.
Nel Witzionario anedottico si legge invece che furono i dogi della Serenissima che, comprendendo la lunga astinenza dei soldati e dei marinai ritornanti dalle guerre, imposero a tutte le belle signore veneziane di accogliere i reduci con l'esporsi a seno nudo sui ponti di Venezia al passaggio dei galeoni. Una ricreazione quindi per gli occhi di chi era andato in bianca per molti mesi.


Il ponte che è il luogo più conosciuto dei tre citati


A proposito da me " Son tornate a fiorire le rose alle dolci carezze del sol..." Quelli della mia età capiranno a cosa mi riferisco.



8 commenti:

  1. Heureusement que ton ordinateur fonctionne à nouveau.
    Très belles photos.
    Bon dimanche.

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Grazie Daniele. Fra poco arrivo da te. Buona serata.

      Elimina
  3. Ciao Elio ,il tuo PC è tornato a casa guarito , io invece.....no .
    Sempre interessanti i tuoi post , aggiungono un pò di sapere in più . Grazie .
    A me è piaciuto di più l'ultima parte , in fondo , mostravano le loro grazie
    a fin di bene ,o no ? Scriverò quando sto meglio . Buona serata a tutti. L.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, curati bene prima di tutto. Per le veneziane dell'epoca ubbidire ai dettami dei governanti ho l'impressione che fosse un po' pericoloso. Rischiavano, secondo me, lo stupro da parte dei marinai in astinenza da mesi. Sai però che a bordo delle navi c'era comunque il "mozzo da mare" (le donne non potevano imbarcare)e puoi immaginare a cosa fosse addetto.
      Ciao ed a presto.

      Elimina
  4. Olá meu querido,
    Virei sempre para apreciar suas postagens que são muito interessantes .
    Bom final de semana.
    beijos.
    Joelma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Joelma, buon fine settimana.

      Elimina