AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

giovedì 19 marzo 2015

PER LA SERIE: I DOGI VENEZIANI

Malgrado tutto la vita continua e con lei anche il blog. Ringrazio tutti per le parole di conforto che mi sono pervenute e riprendiamo con i Dogi.

Siamo arrivati al sesto : Domenico Monegario (757-764)




Nel clima antibizantino che pervade la Venezia marittima, in un compromesso per evitare una rottura definitiva con Bisanzio, con i Franchi e con i Longobardi in fase di smobilitazione, si affiancano al nuovo Doge due tribuni eletti annualmente.

Anche il cognome Monegario sembra un compromesso; potrebbe derivare da monegarium (origine monastica) o da monetarius (monetario o zecchiere).
Intanto le iniziative dei Venetici si ampliano; i pescatori diventano audaci navigatori, il commercio con Bisanzio diventa una costante e le navi di Venezia solcano il mare Adriatico e lo Ionio per commerciare. Si sviluppa un'arte nautica, si studiano nuove forme di scafi e di chiglie, diverse disposizioni di remi e di vele. Come conseguenza arriva la ricchezza per i Venetici e questo suscita pericolose invidie. A farne le spese sarà proprio questo Doge. Quando il Papa Paolo I mette alle strette Pipino affinché Desiderio sia garante in Italia dell'integrità del nascente Stato della Chiesa, per Domenico non c'è più speranza di mantenere il potere. Il Papa ha delle mire anche su Venezia e quindi anche questo Doge viene abbacinato e deposto.

MODI DI DIRE

El va via brusà
da Ciò zibaldone veneziano
(Se ne va via bruciato)

Modo di dire di un commerciante quando la sua merce ha incontrato il gusto del pubblico e si vende bene.

10 commenti:

  1. Caro Elio, un po di storia non fa mai male.
    Ciao e buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Um pouco de história da História é um benefício que me dás.
    Gostei.

    Abraços



    SOL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sol, scusa se non sono stato molro presente da te, ma ho avuto dei problemi tra cui uno di grosso, il decesso di mia madre. Un amichevole abbraccio.

      Elimina
  3. questo modo di dire non lo conoscevo molto divertente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di fartene conoscere ancora molti altri. Un amichevole abbraccio.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie Carla, ricambio l'abbraccio.

      Elimina
  5. Sempre piacevole leggerti caro Elio e imparare qualcosa dai tuoi post.
    Hai due nipotini bellissimi( buon sangue non mente)..
    Ti faccio le mie condoglianze con molto ritardo, non sono la persona più adatta per parlare ed esprimere quello che provo in questi frangenti. Anche mia madre è mancata poco tempo fa a 97 anni, Devo dire che si è goduta ampiamente la vita!
    Ti stringo forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella, non servono molti dicorsi pe esprimere i propri sentimenti e vedo che le nostre madri sono passate dall'altra parte dello specchio ad una veneranda età e che,entrambe, sono state bene fino alla fine. La mia è morta in casa senza dover passare per l'ospedale ed essere sottoposta a cure dolorose. Per quanto poco questo attenua il dolore della loro perdita. Ricambio l'abbraccio.

      Elimina