AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

giovedì 6 novembre 2014

VENEZIA 2014

Come ogni fine settimana, torniamo a Venezia per continuare il giro turistico 2014.

Qui ci troviamo nel "Ramo Sant'Antonio"


Dal ponte Giustinian ho notato queste palancole in ferro. La foto non ha niente di bello in sè stessa, ma mi serve a spiegare come si riparano le fondamenta delle case. Ebbene, si piantano queste lastre di ferro incastrandole l'una con l'altra in modo da creare, aspirando l'acqua, un vuoto tra il canale e la parete delle case. In questo modo gli operai possono effettuare le riparazioni all'asciutto (o quasi).



Nella foto sotto ci troviamo in "Campiello de la Madonna". Doppio errore nella scritta perché in veneziano non esistono le doppie e "de la" si doveva scrivere attaccato. Quindi la dicitura doveva essere "Campielo dela Madona" e si pronuncia "Campieo dea Madona", perché la L è muta. Se si vuole far comprendere ai turisti, tanto fa scrivere tutto in italiano senza imbastardire i "ninsioleti".


La particolarità di questo campiello è che vi si trova la casa dove è vissuto il Guardi che, con il Canaletto, è uno dei pittori che ha più dipinto Venezia. Sulla facciata è apposta una targa marmorea che lo ricorda.



MODI DI DIRE
(Da Ciò zibaldone Veneziano)
 
'Na bela scarpa restarà sempre 'na bela savata
(Una bella scarpa resterà sempre una bella ciabatta)
 
La persona bella da giovane avrà un bell'aspetto anche da anziana. Mia moglie dice che mi si adatta molto, ma è solo la sua opinione.

25 commenti:

  1. Francesco Guardi, un grandissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo, ma anche il Canaletto non è da meno. Ciao Costantino e buon fine settimana.

      Elimina
  2. E bravo caro Elio, anche con questo post hai dimostrato che sei un vero Veneziano.
    Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso darto torto Tomaso. Nato a 800 metri dal ponte di Rialto, partito dal centro storico alla terraferma dopo 30 anni dove ho vissuto altri 27 anni, prima di venire in Francia.
      Buona serata anche a te.

      Elimina
  3. AHAHAH!!!
    Vicino la casa è una vecchia porta con lo stemma de la famiglia Zorzo.
    Sopra due belle donne con la mano sul cuore...
    Baci
    M de S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Martine, a te non sfugge niente. Ti nomineremo "veneziana ad honorem". Ricambio i baci.

      Elimina
  4. Cher Elio, j'ai aimé la 1ère photo.
    Tu reconnais les dés sur mon blog?
    Un grand merci.
    Bonne soirée.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabete. Ho atteso per un po' sperando passasse una gondola, ma ad un certo punto ho scattato ugualmente ed ho continuato il giro. Arrivo da te e buona serata.

      Elimina
  5. Sempre bello tornare a Venezia. E ... complimenti a tua moglie per il suo sense of humor:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ambra, riferisco. Buon WE.

      Elimina
  6. Lo so che non c'entra niente, ma il Campiello de la Madonna mi ha fatto venire in mente Pozzetto e la sua celebre battuta ^^ Ma scemenze a parte, mi è piaciuto molto, assolutamente caratteristico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa proprio non la sapevo. Ciao Maurizio e buon fine settimana.

      Elimina
  7. OI ELIO!
    PASSANDO PARA VER TUAS BELAS FOTOS E LER, NA MEDIDA DO POSSÍVEL O QUE ESCREVES, MAS, SEMPRE POR AQUI.
    ABRÇS
    http://zilanicelia.blogspot.com.br/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Celia, conosco tre lingue, ma non il portoghese e quindi mi aiuto con Lingoes che è, forse, uno dei migliori traduttori. Ricambio gli abbracci e buon fine settimana.

      Elimina
  8. Ciao
    Bom tudo para nós.
    O que trazemos na memória, da velha infância ?
    Também, não sei.
    Portanto estou cá, para desejar um dia agradável, refletindo que, a maior obra do Criador, é você.
    Um abraço.

    RispondiElimina
  9. Che bello Elio , mi fai ritornare a Venezia, lasciata solo da pochi mesi...
    Il detto che citi e che tua moglie approva , lo condivido anch'io tutto e per tutto..
    Un grande abbraccio di cuore!

    RispondiElimina
  10. Tutto bello ed interessante. Non conoscevo la procedura usata per riparare le fondamenta delle case.
    Buona domenica
    enrico

    RispondiElimina
  11. ciao
    fa sempre piacere le fotografie di Venezia.

    RispondiElimina
  12. ormai xci hai fatto conoscere Venezia in ogni suo piccolo particolare, anche il più nascosto.Bravo.

    RispondiElimina
  13. Me queda por conocer Venecia, es única.
    Agradezco tus buenas fotos y tu visita en mi espacio.
    Aprovecho para desearte una feliz semana y dejarte mis cariños en el corazón.
    Kasioles

    RispondiElimina
  14. Ciao Elio Sempre molto interessante quello che tu ci fai vedere ,come riparassero le fondamenta delle case ,questa non la sapevo ...
    Sempre bello rivedere Venezia ,anche qui da te ...
    Ti auguro una serena notte .....

    RispondiElimina
  15. _______/)______./¯”"”/’)
    ¯¯¯¯¯¯¯¯¯\)¯¯¯¯’\_„„„„\)
    Buon(¯`°v°´¯)…….♫…….(¯`°v°´¯)
    ..(_.^._)…ƜЄЄƘЄƝƊ! (_.^._)
    …….(¯`°v°´¯).♫..(¯`°v°´¯)
    ………(_.^._)………(_.^._)
    ♫…………..(¯`°v°´¯)
    ……….♫……(_.^._)
    ………………•.¸©¸.•♫
    ……………♫.•.¸©¸.• ♪
    ………………•.¸©¸.•♫
    ………..♫…..•.¸©¸.• ♪
    ………………•.¸©¸.• ♫
    ……♫……….(* " " *)
    ………………( =’o’= )
    ………..♫….-(,,)-(,,)-
    (V)
    (. .)
    c(”)(”) Luce nel cuore

    -_(_)_———_(_)_ εïз
    (_)♥(_)——-(_)♥(_)
    —(_)\———-/(_)
    εïз—-|-/)-♥-(\-|
    —-(\-|———-|–/)
    ——-|-/)—(\–|-//
    —–\\|//—–\\-|//
    ╭︵╮ ¡FELIZ FIN DE SEMANA!
    ( (໑) )≻▾━▴━▾━❥ ¡FELIZ FIN DE SEMANA!
    ╰︶╯

    RispondiElimina
  16. Come sempre Venezia è strepitosa; non conoscevo le palancole, che bella spiegazione hai dato, grazie!
    Un abbraccio a te e lieta domenica!

    P.S. Ti ho mandato una mail :-)

    RispondiElimina
  17. Scusate se non rispondo ad ognuno di voi, ma sono a letto con una bronchite. Lo scorso fine settimana, siccome era festa anche il martedì, mia moglie ed io siamo andati nel nord a Digione. Il primo giorno abbiamo preso pioggia e freddo ed al ritorno ci siamo ammalati entrambi. Verrò comunque a trovarvi uno per uno nei vostri blog, fino a che resisto, ma poi mi rimetto a letto.
    Un amichevole abbraccio a tutti voi.

    RispondiElimina