AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

venerdì 1 agosto 2014

RITORNO A VENEZIA CENTRO STORICO

Lasciamo le isole della laguna veneta per rotornare sulla terraferma (per modo di dire). Ci troviamo nella Chiesa della Madonna della Salute che in quel momento era in restauro, quindi molte delle opere visibili normalmente erano messe in un posto protetto.

         La decorazione della porta principale

























Osservate la protezione del pavimento per evitare di rovinarlo





L'altare maggiore


Effetto tridimensionale creato dai nostri avi sul pavimento della chiesa


MODI DI DIRE
Sempre sull'argomento gondolieri

Ohe!; Stai!; Premi!
(intraducibile)

Allora, cerco di spiegarvi questo, che in realtà, non è un vero modo di dire. Le parole si riferiscono alle grida dei gondolieri mentre vogano. Il gondoliere non ha un clacson né altro segnale acustico per segnalare il suo arrivo e, quindi, quando si avvicina a una svolta del canale si annuncia con un "Ohe!" molto potente. Se poi vuol comunicare all'eventuale barca dietro l'angolo grida "Stai!" per dirgli di tenersi sulla destra o "premi!" perché tenga la sinistra.
Nota personale : "Stai" non deriva dal verbo stare, ma da "stagar" che è il movimento del remo qunado si torna indietro dopo aver "premuto" in modo da riportare la barca diritta. Non è facile spiegarlo a parole ma, se andate a Venezia, perdete qualche secondo per concentrarvi sul movimento del remo (anche se oggi la maggioranza delle imbarcazioni sono a motore, salvo le gondole, naturalmente).

16 commenti:

  1. Ola amigo,
    lugares magicos e bonitas fotos.Que desfrute do verao meu bom amigo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ed a presto, se posso. Buona domenica.

      Elimina
  2. Coucou! J'ai aimé les photos.
    J'ai le CD mais je n'ai pas encore eu le temps de te l'envoyer. Ce sont les vacances et j'ai toujours de la famille. Dès que je le pourrais, je te l'enverrai. Je n'oublie pas.
    Tchau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Elisabete. Pas de problemes, je partirai en vacance seulement le mois d'octobre et don tu as tout le temps pour l'envoié. Nous l'écouterons avec grand plasir. Bonne dimanche (avec la famille).

      Elimina
  3. Un'altra meraviglia di Venezia; sono stato alla Madonna della Salute.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente una bella chiesa carica di storia, ma secondo me dovrebbe avere più spazio esterno, visto l'ampia facciata e la grande altezza. Ciao ed a presto.

      Elimina
  4. Non ho mai visto questa chiesa all'interno, si nel suo aspetto esterno che è, infatti, molto elaborato e bello. So che contiene opere di Tiziano e del Tintoretto, due pittori che adoro, ma non gli ho mai visto in diretta da Venezia. Grazie per "questa visita". ( E molto interessante quello che ci racconti sui gondolieri!!! ) Saluti Elio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patzy, Venezia è piena di quadri del Tiziano e del Tintoretto senza contare quelli del Guardi e del Canaletto. La prossima volt che vai a Venezia, guarda se puoi visitare l'interno delle "Scuola Grande di San Rocco perché sono sicuro che resterai a bocca aperta per l'ammirazione. Buona domenica.
      PS - Per i detti sui gondolieri ne ho ancora qualcuno di riserva.

      Elimina
  5. Quante belle cose ci sono a Venezia! :) Dovrei proprio visitarla oh! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché no! Non so se te l'ho già detto, ma, se ti decidi posso darti delle dritte. Buona domenica.

      Elimina
  6. Interessanti questi modi di dire. Buon Agosto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho ancora in cantiere, Erika. Grazie della visita e buona domenica.

      Elimina
  7. Venezia è preziosa in ogni suo angolo! E con te ne vediamo tantissimi e tutti suggestivi!
    Buona domenica Elio! Renata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altrettanto a te Renata e grazie.

      Elimina
  8. Ola querido amigo ,depois desta longa ausência ,aqui estou para matar as saudades e apreciar teu excelente blog .Meu maior abraço.SU

    RispondiElimina
  9. Suzane, non dimentico certo te e Bob. Sono molto impegnato con una traduzione dal francese all'italiano di un libro contro la corrida e quindi mi resta poco spazio per andare a trovare i miei amici follower. Riesco appena a pubblicare due post per settimana. Allora, vengo subito a trovarti e poi mi rimetto alla traduzione. Un amichevole abbraccio a voi due.

    RispondiElimina