AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

giovedì 15 maggio 2014

VENEZIA - LIBRERIA "AQUA ALTA"

So che molte mie amiche francesi, amanti di Venezia, hanno già pubblicato foto di questa libreria atipica di Venezia, ma non posso rinunciare a pubblicare quelle scattate personalmente.
La libreria si trova in Campiello del Tintor, tra Campo Santa Maria Formosa e Campo San Giovanni e Paolo.
La libreria è il regno dei gatti, ma questi ve li presenterò in un prossimo post.
A Venezia, per esprimere il senso di una grande quantità, si dice " 'na barca" ed, in questo caso, si può proprio dire " 'na barca de libri" (pronuncia "ibri")






Dedicato a Tomaso e Tiziano


E' stata creata una scala con dei libri, protetti da dei tappeti. Chissà quali meraviglie potrebbero nascondersi tra queste opere !




Nella foto sottostante noterete che gli scaffali sono quasi a livello dell'acqua. Tremo però al pensiero che avvenga un problema come nel 1966, quando l'acqua è arrivata a circa 1,80 metri sul livello del mare. In quell'anno tutto il mondo si è rivolto verso Firenze. Faccio presente che vorrei non essere considerato partigiano in questa occasione, visto che i danni in questa città sono stati superiori a quelli subiti da Venezia, ma, il 4 novembre di quell'anno, ero nell'acqua con maschera da sub per aiutare un amico a salvare le macchine del suo negozio di pasta fresca. 4 su 5 è stato già un buon successo.






MODI DI DIRE
(Tratto dal libro di Giuseppe Calo')

Quando i Santi se move, o che névega o che piove
(Quando i Santi si muovono, nevica o piove)

Si dice, scherzando, quando si incontra un amico che non si vedeva da lungo tempo

32 commenti:

  1. Caro Elio, bella la parola dei veneziani!!! Na barca de libri!!!
    io lo direi come lo direbbe un alpino, cioè, una montagna de libri!!!
    Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Tomaso, il senso è sempre quello. Buon fine settimana.

      Elimina
  2. sì bellissima! ci sono entrata anche io, bello bighellonare lì in mezzo !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CI ho passato un'ora intera, ma poi i miei amici francesi erano un po' pressati di vedere altre cose. Buon WE.

      Elimina
  3. Che librerie stupende, originali. Mai viste. E bella l'espressione na barca de ibri. Mi fa ridere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, " 'na barca de.....", a Venezia si usa per definire una grande quantità di molte cose, anzi direi di ogni cosa ed è comune sentirlo mentre si gira per la città. Capisco che possa farti ridere perché non usuale al di fuori del Veneto. Buon fine settimana.

      Elimina
  4. una libreria inusuale, ma curiosa, mi piacerebbe molto frequentarla...chissà quali libri sono persi in mezzo a quella "barca de ibri".
    Questa volta il detto lo conoscevo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adriana, vai a vederla la prossima volta che sei a Venezia. Una volta in Campo San Giovanni e Paolo (dove c'è l'ospedale e la statua del Colleoni), tutti te la sapranno indicare. Buon WE.

      Elimina
  5. Bella. È davvero molto caratteristica....la scala è la cosa più particolare e come dici tu, chissà quanta e che cultura viene "calpestata"!
    Ciao Elio...sempre cose interessanti qui da te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta che ci passo darò un'occhiata ai titoli e ti renderò conto. Buon fine settimana.

      Elimina
  6. Che belle foto. Sono stata a Venezia e mi è piaciuta molto.

    www.hungrycaramella.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Caramella, grazie per il complimento. Se torni a Venezia ti consiglio di visitare l'interno della Torre dell'Orologio in Piazza San Marco, sempre che tu non ci abbia già pensato. Buon WE.

      Elimina
  7. È una libreria molto caratteristica ma dalle foto sembra che i libri siano solo accatastati. Se una persona cerca un libro particolare come lo trova in quello che sembra un disordine assoluto?
    Buon fine settimana
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se qualcuno cerca un libro particolare c'è una persona addetta che può trovarlo in pochi minuti e quindi nessun rompicapo. Ciao Enrico e buon fine settimana.

      Elimina
  8. Molto originale,il libro che diventa elemento d'arte e creatività:Mi ci perderei a curiosare,se penso che anche una bancarella dei vecchi remainders mi fa dimenticare il tempo che passa..Nei libri amo il disordine,aiuta la fantasia a cercare..grazie Elio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chicchina, visto quello che dici, entrando lì ci reti tutta la giornata (lol). Anche a noi, mia moglie ed io, piace fare le varie "brocantes" dei libri. Alle volte, per divertimento, ci mettiamo anche noi a venderne un po' perché lo spazio in casa comincia a mancare. Buona festa.

      Elimina
  9. Molto caratteristica e particolare questa libreria! dalle tue foto, poi, è come entrarci dentro, e immergersi in quel fascino che solo i libri hanno :) Molto bello Elio, un saluto a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente d'accordo sul fascino dei libri. In questo periodo leggo, naturalmente, dei libri in francese per migliorare la mia conoscenza della lingua, ma, alle volte, si impara di più parlando nelle strade. Ciao e buon fine settimana.

      Elimina
  10. Ciao Elio come promesso in ritardo ma arrivo, possiamo dire che in mezzo a quella marea di libri c'è anche una barca carica di libri, penso a quanta arte, storia e racconti sono custoditi in tutti questi libri, in particolare in quello, storia e leggende degli Alpini grazie per avermi menzionato in questo tuo post
    scusami per il ritardo ma ti spiegherò il perché con una email.
    Ciao caro amico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto di ricevere la tua mail e ti anticipo che anch'io ho qualche problema al momento. Un amichevole abbraccio e buon WE.

      Elimina
  11. Del mio ultimo viaggio in Italia, Venezia é stata la destinazione finale, e ho comprato tanti libri che, per il peso della borsa nella quale li trasportavo, sono tornata al mio paese con una spalla lussata ... non è uno scherzo, è succeso davvero! Immagina quanto mi piacciano le librerie come questa! Ha! Saluti, Elio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patzy, se c'è una cosa che pesa è, effettivamente, la carta. Nei traslochi, i cartoni più piccoli sono quelli dove si mettono i libri. Un'alternativa è quella di usare un carrello con rotelline per evitare l'inconveniente da te vissuto. Ora va tutto bene, spero. Buon fine settimana.

      Elimina
  12. Risposte
    1. Ciao Costantino, se ci vai fammi un fischio. Da quelle parti c'è una trattoria dove si mangia bene e non è troppo cara. Buon WE.

      Elimina
  13. ::: (\_(\
    *: (=’ :’) :*
    •.. (,(”)(”)¤°.¸¸.•´¯`»Buon fine settimana!
    (V)
    (. .)
    c(”)(”) http://lucenelcuore.blogspot.it/
    _§§__________________§§
    §__§________________§__§
    §___§______________§___§
    §____§____________§____§
    §____§__§§§§§§§§__§____§
    §____§§§________§§§____§
    §___§§____________§§___§__§§§
    §__§________________§__§_§___§
    §_§__________________§_§§_____§
    _§§___________________§_§_____§
    _§___§§_________§§____§_§_____§
    _§__§§§§_______§§§§___§_§_____§
    _§__§§_§_______§_§§___§_§_____§
    _§__§§§§__§§§__§§§§___§_§_____§
    __§__§§__§§§§§__§§___§_§_____§
    __§______§§§§§_______§_§_____§
    ___§___§___§___§____§__§_____§
    ____§§__§§§§§§§___§§___§_____§
    _____§§_________§§§____§_____§
    ____§___§§§§§§§§___§___§_____§
    ____§___§______§___§___§_____§
    ____§___§______§___§__§_____§
    _____§§§________§§§__§______§
    ______§___________§_§______§
    _______§_________§_§______§
    _______§_________§§______§
    ___§§§§§§_______§§§§§§§cd
    _§§_____§§_____§§_____§§
    _§§_______§§§§§_______§§
    ___§§§§§§§_____§§§§§§§¡¡Feliz fin de semana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirta, per il bel "disegno" del gatto. Sai bene che amo tutti gli animali. Buona settimana.

      Elimina
  14. E' una libreria veramente molto caratteristica ed è anche rinomata!
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adriana, io direi che le tre librerie più famose di Venezia sono la Libreria alla Toletta, la Libreria Francese e questa del mio post. Un amichevole abbraccio.

      Elimina
  15. quando tornerò a venezia qui ci voglio assolutamente andare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, Federica. Ne vale la pena. Buona settimana.

      Elimina
  16. bella questa libreria da te descritta e fotografata magistralmente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enio, ma sono solo un dilettante fotografo. Un caro saluto.

      Elimina