AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

giovedì 6 marzo 2014

ANCORA VENEZIA

Durante il soggiorno ho pensato di accompagnare i miei amici in una gita in barca tra i canali di Venezia e di Murano, passando per la laguna. Scusatemi se le notizie che darò non sono proprio eccezionali, ma, troppo contento di ammirare i posti, dopo tanti anni che non mi trovavo lungo le vie d'acqua, ho dimenticato di annotare i nomi dei vari canali.
Sono certo della vostra comprensione.

Il punto di partenza a lato del'Ospedale San Giovanni e Paolo








MODI DI DIRE
Va reméngo
(Vai ramingo)

Mandare qualcuno a quel paese. Si riferisce alla condanna che Dio diede a Caino di andare ramingo  e di errare per il mondo. Con il termine ramingo, si indicava una volta il bastone del pellegrino e, in seguito, il termine passò ad indicare disgrazia, sciagura, rovina.
Eugenio Vittoria afferma che non si è veneziani se non si pronuncia almeno una volta questo intercalare. Vi garantisco che io sono ben al di sopra. 

32 commenti:

  1. Ah la città degli innamorati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è proprio lì che ho conosciuto la mia francesina di moglie. L'avventura si è trasformata in matrimonio. Ciao Olga.

      Elimina
  2. Cara Elio, se anche questi posti si vedono tante volte! Però non stancano mai!!!
    Buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, altrettanto a te e famiglia.

      Elimina
  3. Scatti bellissimi e particolari!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita Beatris e del complimento. Effettivamente, Venezia vista dall"acqua cambia aspetto. Buona serata.

      Elimina
  4. Bella gita in bara, Elio !

    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gianna, proprio augurarmi di andare in "bara" ! Sto facendo segni scaramantici. Non preoccuparti ho ben capito che si tratta di un errore di battitura e non è certo questo che mi preoccupa. Un amichevole abbraccio.

      Elimina
  5. ciao Elio sempre bellissime immagini complimenti, grazie per il detto e per la spiegazione, lo diciamo anche noi, spesso, ciao grazie, buon week end a presto rosa.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che il detto è nazionale, ma io lo riprendo in veneziano. Qui in Francia dicono "Va te fair voir". Buon fine settimana anche a te.

      Elimina
  6. le tue foto sono sempre bellissime e precise, Venezia è molto bella, me la ricordo bene.
    questa espressione è buffa e mi fa ridere, la conosco, la mia mamma è veneta !
    buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed allora, dimmi, quante volte te l'ha detto? Mia madre lo diceva a mio fratello ed a me, ogni volta che ne combinavamo una. Ciao Isa e buon WE.

      Elimina
  7. Bellissimi scorci...e questo detto lo conosco molto bene.
    Buon fine settimana e auguri alla tua signora per la festa della donna (prendila per buona perchè so che è una festa consumistica, che dovremmo essere festeggiate sempre....ma va bene lo stesso, non credi?)

    RispondiElimina
  8. Sono d'accordo con la tua disamina perché io amo mia moglie (senza nulla togliere alle altre donne) tutto l'anno e non solo l'8 marzo. In ogni caso è la meno consumistica di tutte le altre feste perché ricorda anche il sacrificio di operaie americane molti anni fa. Già che ci sono, tanti auguri Adriana. Domani mattina vado a comprare i fiori per la mia donna. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  9. Fico tão encantada com suas fotos...Elas são lindas.
    Espero que esteja bem querido amigo.
    Beijinhos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, Lua, ora vado bene. Ho ancora qualche esame medico da fare, ma non c'è nulla di grave. Continuo a fare sport e questo è l'importante. Grazie per il complimento e buona domenica.

      Elimina
  10. Meu Caro amigo, é um prazer estar aqui apreciando suas imagens.
    Linda!!! Bela!! Magnifica esta cidade!!
    Que amanhã seja uma bela ocasião para mais lindas imagens com teu Amor.

    "Por trás de um grande homem sempre existe uma grande MULHER."

    Beijos aos dois e bom final de semana.
    Joelma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Joelma, grazie per la visita, ma oggi non ho fatto alcuna foto al mio Amore. Era impegnata ad una conferenza (come spettatrice) ed io ho dovuto fare le spese per mangiare domani, dopo essere uscito a fare qualche decina di chimometri in bicicletta. Come vedi a casa nostra c'è la parità di diritti e doveri (lol). Ricambio i baci e buona domenica.

      Elimina
  11. Due cose. In primo luogo, godere di questo giro con le tue foto, mi fa bene, perché il giorno che ho fatto questo tour a Murano, era così freddo, e non sono venuta fuori da dentro il vaporetto neanche per prendere una foto! E in secondo luogo,mi ha fatto ridere un sacco questa confessione tua che di solito stai inviando tanta gente a Ramingo! Hahah! Saluti, Elio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patzy, per i canali di Murano sarà per più tardi, per il momento siamo ancora a Venezia. Invece di ricordare il freddo, guarda le foto e pensa che facevano 20°. Per il detto, ho, effettivamente dimenticato di dire una cosa: quando si pronuncia bisognerebbe sentire anche l'intonazione perché si può dire bruscamente "Ma va remengo", quando si è incazzati, oppure, se un amico ha fatto una stupidata: "Ma dai ! Va remengp" con un tono molto più dolce. Buona domenica.

      Elimina
    2. Amo Venezia, penso che tu questo l'abbia già capito.
      Ma quello che non sai è che quando sono venuta a farle visita, sono stata anche a Murano e più precisamente in una fabbrica di splendidi vetri, osservandone estasiata la loro, per me, magica realizzazione.
      Come si fa a non amarla?

      Elimina
    3. Sai Pia, il bello delle vetrerie di Murano è quando puoi vedere costruire qualcosa di artistico. Purtroppo oggi in molte fornaci si fanno solo dei pezzi attrappa turisti, tipo i cavallini in diverse posizioni, per capirci. Dalla tua descrizione credo che tu sia stata privilegiata arrivando in una vera "vetreria". Un amichevole abbaraccio e buona domenica.

      Elimina
  12. Esatto, era una vacanza studio, il privilegio me lo sono goduto tutto.

    RispondiElimina
  13. Boa Noite.
    Hoje tão somente hoje quero deixar de alguma forma meu
    carinho a todos que sempre dedicou um dia de carinho para mim .
    Meu desejo seria retribuir de alguma forma tudo que aprendi na vida e nos últimos anos
    como um grito de amor nesse dia Internacional da Mulher.
    Rogo a Deus por todos as mulheres que ainda sofre em todo o Mundo.
    Pela falta de compreensão , discriminação pela raça , pela cor , pela classe social
    pela mutilação .
    Que nesse Dia você possa olhar para dentro de si mesmo e dar
    graças a Deus pela vida ter sido generosa ,
    pois a mim você sempre deu carinho afeto e companheirismo .
    Quando estava prestes a desistir, lembrei-me.
    Tinha a maior riqueza do mundo sua (Amizade)
    Hoje deixo essa mensagem independente de ser amiga ou amigo.
    Eu preciso muito da sua amizade e capacidade
    de aceitar - me como sou quero sim
    sua amizade esse sim é o presente que peço nesse Dia Internacional Da Mulher .
    Com todo carinho saberei recompensar sua amizade com o mais puro amor
    que existe dentro do meu coração.
    Deixo nesse dia beijos no coração e afagos na Alma.
    Deixei na postagem um mimo encontre o que você gostar é minha gratidão
    por tudo que representa na minha vida.
    Carinhosamente.Evanir.

    RispondiElimina
  14. Risposte
    1. Peccato che io so scrivere solo in prosa. Ciao Boris e grazie della visita.

      Elimina
  15. En France, on dirait plutôt "va au diable".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Et même "Va te faire ......". Bonne nuit, Alain.

      Elimina
  16. Comprensione accordata, le foto "parlano" da sole... conosco bene il va a raméngo, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che l'espressione è quasi internazionale.Grazie per il complimento e buonanotte.

      Elimina
  17. Straordinaria, splendida, mitica Venezia! Di Venezia mi pice molto anche quella parlato così cantilenante e quelle espressioni uniche, come per esempio "va reméngo". In Lombardia diciamo "va a ramengo".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, la mia voce cantilenante non te la posso far sentire. Pensa però che degli amici italiani, qui in Francia, mi dicono che parlo il francese con accento "veneziano". l'espressione che ho postato, come detto più sopra, è internazionale, ma naturalmente nei diversi dialetti o idiomi. Buona serata.

      Elimina