AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

lunedì 28 ottobre 2013

LA CAPPELLA SAINT-GERVAIS NELLA LOZERE

Come avevo precisato in altri post sulla Lozère, il nostro punto d'appoggio è l'hotel Vergelys nel piccolo villaggio che si chiama "Les Douzes".
Proprio a fianco dell'entrata dell'albergo parte un sentiero non troppo lungo, ma molto ripido che taglia il fiato ai non allenati e che porta alla Cappella di Saint Gervais.

L'attacco del sentiero vicino all'albergo 
 
 
Qui siamo già sulla cima ed esterni ed interni si riferiscono alla cappella citata nel titolo

 

 

 

 
 Ed il piccolo cimitero a fianco della cappella

41 commenti:

  1. Dev'essere un posto stupendo....e poi, i sentieri ripidi - magari che salgono con i tornanti - talvolta vado proprio a cercarli, proprio perché alcune volte portano in località ricche di Storia, come quella che ci hai proposto.
    Grazie e buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Leonardo, il sentiero monta a tornanti. Se fosse tutto dritto, solo un atleta potrebbe arrivarci. In futuro dovrò trovare qualcosa di più facile perché mia moglie non riesce più a fare certe salite a causa di qualche problemino. Niente di grave, ma perde il fiato facilmente. Buona serata.

      Elimina
  2. Caro Elio, lo sai che mi fai sognare! Amavo molto camminare nei sentieri inj mol^ntagna quando le mie gambe me lo permettevano, oggi sono contento passeggiare virtualmente con te in questo bellissimo sentiero, sognando questi bellissimi luoghi.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, ero certo che un alpino, come te, amasse andare in montagna. Credo che anch'io, un po' alla volta, dovrò smettere di affrontare certe salite, ma cerco di ritardare il più possibile. Vuol dire che un giorno o l'altro andiamo a farci il Civetta insieme e poi chiudiamo (ma con l'elicottero - lol). Buona settimana.

      Elimina
  3. ne ho vista una simile in una gita fatta questa estate sul lago di Como: anche questa mi ha provato molto nell'ultimo tratto, perchè c'era un dislivello notevole prima di arrivare in cima.
    Tutte le cose belle richiedono fatica, caro Elio!!!
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te e poi, quando si arriva ad averle senza tanta facilità, si godono di più. Il problema di Sant Gervais è che comincia subito con un notevole dislivello e quindi non si ha il tempo di mettersi in fiato. Stessa cosa per "Le rocher des Vierges" di cui ho parlato altre volte e su cui, prima o dopo, farò un altro post. Appena ci torno. Buona settimana anche a te.

      Elimina
  4. ciao Elio, grazie per le immagini,bellissimo questo posto , la cappella e' stupenda, rimasta ancora com'era, molto suggestivo anche il cimitero, sembra di tornare indietro nel tempo, per scovarli questi luoghi, bisogna attrezzarsi di fiato ed allenamento.9 ciao grazie buon pomeriggio rosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, pensa che, fino a 50 anni fa, quando qualcuno moriva lo portavano a spalle sino in cima. Ora hanno fatto un cimitero nella valle, ma qualche abitante lascia ancora istruzioni per essere messo a contatto con il cielo. Scusa la risposta un po' "necrofora", ma questa è la vita. Buona serata.

      Elimina
  5. che splendore! molto bella e raccolta questa cappella, una bella passeggiata (anche se faticosa) ma senza dubbio merita una visita.
    Susanna
    Coscina di pollo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susanna, ogni volta che mia moglie ed io siamo da quelle parti, saliamo sino a questa cappella dove lei fa una preghiera. Spero che la faccia anche per me perché io .....

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ciao Emanuela, se ti piacciono gli scorci delle montagne, cerca da ma "Le gole della Jonte" (o in francese "Les gorges de la Jonte") e vedrai. E' la mia supercamminata preferita. Buona serata anche a te.

      Elimina
  7. Ciao Elio, grazie per il tuo commento et la sua visita ; buona giornata, a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te, Maité. Un amichevole abbraccio.

      Elimina
  8. "A la St Gervais, mange du fromage frais."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa non la sapevo. Inoltre da quelle parti il formaggio è molto buono e si prepara a circa 2 000 metri.

      Elimina
  9. Che suggestione Elio mio, sembra di sentire persino l'aria che si può respirare da queste magnifiche foto!
    Tanto per non cadere nella tristezza, mi metterebbe allegria essere sepolta in uin simile cimitero!
    Bacio speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, si è attorno ai 1.800 metri e l'aria è veramente pura. Tanto per non cadere nella tristezza, io ho deciso di farmi cremare. Accetto il bacio speciale.

      Elimina
  10. Bello il tuo blog e bello questo post. Mi piace conoscere posti nuovi e forse qui da te riuscirò ad imparare qualcosa di nuovo.
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita, Pia. Vengo subito anche da te.

      Elimina
  11. questa cappella la trovo molto suggestiva anche un po' misteriosa...
    ciao buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me, pur non essendo troppo portato verso la Chiesa, trovo che così semplice, possa rappresentare lo spirito dei veri primi cristiani, senza tanti fru-fru ed esibizioni. Ciao Nanussa e grazie della visita.

      Elimina
  12. Sempre interessanti e istruttivi i tuoi post.
    Un caro saluto Rakel

    RispondiElimina
  13. Ciao Rakel, come ti ha detto anche Nigel, quando cerco di venire da te vengo bloccato causa virus. In ogni caso grazie della visita e riproverò di venirti a trovare. Buona settimana.

    RispondiElimina
  14. Ciao Elio! Quali immagini, che bel posto! Come sempre ci guidi attraverso queste passeggiate così belli. Congratulazioni. Grande abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patzy, ogni volta che esco ho la macchina fotografica o la cinepresa. Quando avevo la mia cagnetta Wendy (morta qualche anno fa, preferivo il secondo apparecchio perché lei faceva tre volte il percorso, partendo in avanti e rivenendo verso me e mia moglie. Oggi; visto che i gatti restano a casa è piuttosto la mia Nikon che mi accompagna. Ricambio il grande abbraccio.

      Elimina
  15. Caspita! Sarà anche faticoso arrivarci, ma ne vale la pena, sia per la cappella che per la vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ambra, quando vado da quelle parti, mia moglie ed io, cominciamo qualche mese prima ad allenarci e quindi ci resta solo da ammirare il panorama ed il silenzio che c'è in questa chiesetta, anche se, ammetto, non sono molto legato con il mondo clericale. Buona serata.

      Elimina
  16. Oh mamma che meraviglia!!!
    Buon pomeriggio Elio e un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory, ogni paese ha le sue meraviglie. Peccato che, durante il trasloco Italia-Francia ho perso le foto dei posti dove sono andato in Italia. Buona serata.

      Elimina
  17. Che meraviglia questo blog!
    Davvero bello da"sfogliare".
    Complimenti!
    Marilicia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marilicia. Grazie della visita ed appena posso passo da te su Alter Ego. Buona serata.

      Elimina
  18. Ciao carissimo Elio, come stai? Spero bene.
    Hai un bellissimo blog... le foto, belle, e la cappella, straordinaria.
    Un forte abbraccio e Dio ti benedica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo periodo non sto molto bene, ma sono convinto che passerà presto e potrò riprendere lo sport. Grazie per la visita ed appena posso ricambierò la cortesia. Ricambio l'abbraccio e ti auguro una buona serata.

      Elimina
  19. Luoghi che trasmettono serenità. Belle foto. Ciao Elio ed auguri per domani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erka, è vero che domani è Ognissanti e quindi c'è di mezzo anche Elio. Grazie ed auguri anche a te.

      Elimina
  20. belle foto Elio nel guardarle mi sembra di essere lì con te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avvisami quando arrivi e ci andiamo insieme. Inoltre nell'albergo si mangia molto bene. Grazie per il complimento e buon fine settimana.

      Elimina
  21. Risposte
    1. Grazie Robby. Buona serata domenicale, anche ad Hay Lin.

      Elimina
  22. Mi piacciono tanto queste belle cappelle ,sono sempre oasi per meditare ,nella solitudine vicino al cielo infinito ! Molto suggestivo il piccolo cimitero !
    Sempre belle le tue Foto ,ed i tuoi Reportage ,io guardo ,guardo ,e poi mi dimentico di scriverti ,scusa tanto ! un caro saluto Bianca

    RispondiElimina