AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

venerdì 26 luglio 2013

FINE SETTIMANA A VENEZIA

Come al solito andiamo a farci un fine settimana nella mia città natale. Come promesso, questo post ed i successivi saranno dedicati alla Torre dell'Orologio che dona sulla Piazza San Marco. Secondo me è una delle più belle viste che si possa avere sulla Piazza e la Piazzetta. Insisto nel dire che è inutile salire sul campanile di San Marco per vedere solo una grande distesa di tegole ed una parte della laguna.
Ritengo che prima di dare il via alle foto, io debba pubblicare qualche cenno storico. E' vero, avreste potuto andare su Wikipédia per saperne qualcosa, ma trovo che sia più semplice leggere qui.
L'edificio è composto da una torre  centrale  costruita tra il 1496 ed il 1499 dall'architetto Mauro Codussi e di due ali laterali, aggiunte in un secondo momento. L'arco sottostante collega la Piazza San Marco con le Mercerie (la via più commerciale di Venezia - Preparate il portafoglio se ci passate).
Il quadrante dell'orologio è in oro e smalto blu; segna ora, giorno, fasi lunari e zodiaco. Un primo restauro fu eseguito nel 1757, mentre il restauro moderno, iniziato nel 1997, è stato terminato nel maggio del 2006 e l'inaugurazione si è svolta alla mezzanotte del 27 maggio.
L'orologio è dotato anche di un meccanismo a carillon, attivato solo due volte all'anno (Se non erro, si tratta dell' Epifania e dell'Ascensione). Ad ogni scoccare dell'ora i pannelli laterali si aprono per lasciar passare un carosello di statue in legno rappresentanti i personaggi della Natività ed i Re Magi. Ve ne riparlerò al momento debito.
Ricordo che per visitarla bisogna prenotare alle casse del Museo Correr. Il biglietto comprende anche la visita al Museo Correr e ad una parte della Biblioteca Marciana. Non serve uscire perché il museo e la biblioteca sono collegati all'interno. Chissà se, dopo questa presentazione, l'Ente Turismo possa offrirmi un soggiorno gratuito nella mia città natale (lol).
 
Lanciamo le foto?

           La torre vista dalla Piazza San Marco. Notare i particolari descritti qui sopra

 
La macchina che attraverso cavi e pulegge comanda l'intero meccanismo della torre

 
La scala che porta ai vari pianerottoli della torre


Per questa volta accontentatevi di queste tre foto. Appuntamento al prossimo fine settimana.

MODI DI DIRE
No sta romper i totani
(Non rompermi i totani)
Diciamo, in buoni termini, che si dice quando si vuole restare in pace
 
Naturalmente tutti voi comprenderete che "totani" è un sostitutivo degli attributi maschili, anche se la frase era, e forse è, utilizzata anche dalle donne.
I totani sono sia degli uccelli di doppio passo e sia dei molluschi cefalopodi stanziali nella laguna di Venezia. Questi ultimi hanno un "cervello" talmente duro, come un sasso, che, per qualcuno un po' ottuso, si dice anche : "Ti ga el cervelo peso d'un totano" ( Hai un cervello peggiore di quello di un totano).

34 commenti:

  1. Ciao Elio, fai bene, non si finisce mai d'ammirarla venezia, grazie per la descrizione dei congegni dell'orologio, tutto stupendo, persino la scaletta che conduce su e' un amore, una volta le cose le facevano meglio e duravano di piu'.)
    grazie del totano, come modo di dire, ulteriore definizione, piu' fine di tante altre uscite che si sentono in giro o anche scritte, ciao grazie buon week end apresto rosa.)

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosa, maglia rosa questa volta. Certo le cose di una volta duravano di più, ma bisogna anche conservarle ed il restauro della Torre è stato un po' caro. E' per questo che vorrei spingere i mie amici a visitarla e ti garantisco che non lavoravo all'Ufficio Turismo di Venezia. E' solo l'amore per la mia città. Sono d'accordo con te sul fatto che il modo di dire sia molto più fine delle abituali espressioni utilizzate oggi. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina
  3. caspita è una meraviglia !!!

    il meccanismo mi intriga tantissimo... ed il colore azzurro... "xè stra-beo ciò" !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il doppio commento, Stefano. Se vai a Venezia, visita la Torre perché ne vale la pena. La visita è guidata e, secondo gli orari, è nelle diverse lingue (italiano, francese, inglese, tedesco o lingue orientali). Avrai così tutte le spiegazioni tecniche, molto interessanti, che non sono riuscito a registrare in un dittafono. Ottima la frase in Veneziano. Buon fine settimana.

      Elimina
  4. molto bello quell'orologio!
    Buon pomeriggio
    Lu

    RispondiElimina
  5. Que bonito relógio!
    Felicidades.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, ma non si può portare al polso (lol). Buona domenica Elisabete.

      Elimina
  6. Ciao caro Elio, scusa per quello che ho scritto. Ma non sei tu quello che mi ha deluso... Ci sono rimasta male per altre persone "amiche", che vanno a commentare da tutti, meno che da me. A proposito di totani... oggi mio figlio ha cucinato calamari fritti. Un buon week end.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, non avevo alcun dubbio sul fatto che non ti riferissi a me. E' vero che da qualche tempo trascuro i miei amici, ma è per impegni che mi sono preso. Fra un po' tutto sarà finito e ricomincerò il giro abituale. Per fortuna che il calamaro ha un cervello meno duro del totano. Buon appetito e buon fine settimana.

      Elimina
  7. Caro Elio, rieccomi che ci provo a passare da voi cari amici e amiche per un caro saluto. Come al solito i tuoi post mi fanno venire tanta nostalgia.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tomaso, sono felice di ritrovarti e posso capire che la pubblicazione del tuo libro ti abbia preso del tempo e spero, comunque, che questa assenza non sia dovuta anche a problemi di salute. Noi vecchietti dobbiamo riguardarci (lol), anche se penso che molti giovani ci invidierebbero per la nostra attività fisica e mentale. Cercherò anch'io di essere più presente, ma tra un mesetto. Buon fine settimana.

      Elimina
  8. Hola Elio!!!!! gracias por su visita, muy atento siempre. Que hermoso el reloj de la Plaza de San Marco, me enamoré de la escalera que lleva a la plataforma de la torre, es preciosa! Que disfruten mucho su visita al pueblo natal!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo teresita, il moi "pueblo natal" è proprio Venezia. Sono nato a 500 metri dal ponte di Rialto. Sappi che ogni week end faccio un post su Venezia z, per qualche settimana si tratterà sempre della Torre dell'Orologio. Buon fine settimana.

      Elimina
  9. la prima foto è stupenda...fa sognare^^ auguri allora futuro nonno un bacio a te e ai figli^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anna per i complimenti e gli auguri. Buona domenica.

      Elimina
  10. Preciosos detalhes que nos mostra e nos conta.

    Feliz fim de semana.
    Beijos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faccio il possibile per commentare decentemente le mie foto. Se poi i miei dettagli piacciono, ne sono immensamente contento. Ciao Teca, buon WE.

      Elimina
  11. Ogni volta che leggo i tuoi post, mi ripropongo di organizzare una gita a Venezia! Son tanti anni che non ci vado!!! Buon week-end !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Renata, facci un pensierino e, come credo di averti già detto, ti posso dare delle dritte per non farti spennare. Buona domenica.

      Elimina
  12. Une visite toujours très intéressante, on a de jolis points de vue sur la Piazza
    Bonne semaine
    MArtina di sclos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, beh! Dalla tua risposta capisco che ci sei già passata e spero che le mie foto a venire te la ricordino ancora di più. Un amichevole abbraccio e buona domenica.

      Elimina
  13. Non mi stanco mai di ammirare la tua Venezia, e questi angoli che ci porta a conoscere. Grazie e grande abbraccio, Elio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patzy, come mi sembra di averti già detto, prenditi un piccolo momento durante il fine settimana, perché è a questo momento che pubblico il post su Venezia. Grazie della visita e buona domenica.

      Elimina
  14. Di sicuro con l'orologio hai introdotto un elemento non ricorrente per i turisti di Venezia,m credo! A proposito, ho rinvenuto una foto fatta da mia moglie da ragazza che inquadra Piazza S. Marco dall'alto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adriano, grazie della visita, se mi fai vedere la foto ti posso dire da dove è stata scattata.

      Elimina
  15. Bravo Elio, ci offri sempre qualcosa di bello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, Soffio, anche tu non te la cavi mica male, per offrirci delle belle cose. A presto, se posso.

      Elimina
  16. Ciao Elio, spero che il tuo week end sia andato bene, caldo permettendo, buona settimana rosa a presto.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa per il tuo secondo saluto. WE di tutto riposo perché qui tirava un vento tale che non era possibile uscire in bici, né andare al mare. Del resto, ieri, ci sono stati dei morti annegati nelle spiagge vicino a Montpellier. Sinceramente, sono un bravo nuotatore (in gioventù ho fatto anche delle gare), ma con un tempo simile non mi sarei avventurato in mare. Avevo fatto una prova venerdì, ma quando ho visto la corrente sottomarina che c'era, ho rinunciato. Arrivava a togliere la sabbia da sotto i piedi già entrando in acqua e poi c'erano onde che arrivavano sino ad un metro. Quindi prudenza. Buona settimana anche a te.

      Elimina
  17. che meraviglia! e poi i particolari delle tue foto sono sempre precisi e attenti al dettaglio, complimenti ancora una volta!
    Baci
    Susanna Coscina di pollo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita Susanna e dei complimenti. Cotraccambio i baci.

      Elimina
  18. grazie mille per il commentario, Elio
    sempre adoro Venezia!
    I seem to find less and less blogging time
    wishing you a happy week
    anni

    RispondiElimina
  19. Ciao Anni, anch'io trovo sempre meno tempo ma, soprattutto per rendere visita a tutti i miei amici blogger e me ne dispiace. Buona settimana anche a te.

    RispondiElimina