AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

mercoledì 20 marzo 2013

I GATTI 2


Forse lo sapete che i gatti ci parlano in continuazione. Sapendo che noi non conosciamo la loro lingua essi utilizzano alcuni stratagemmi che è bene conoscere.
Ve ne proporrò 9, ma in due volte, e quindi ecco i primi quattro.


1 – Quando tutto va bene il gatto ha le orecchie molto dritte ed orientate in avanti. Si mette con il ventre verso l’alto e le zampe posteriori scartate, cosa che non farebbe mai se si sentisse a disagio 



2 – Un gatto mangia spontaneamente tra 15 e 20 volte nella giornata accontendandosi di poco ogni volta. Quindi, se non ha un distributore di crocchette a disposizione, è costretto ad attirare l’attenzione. Miagola ripetutamente e si strofina contro le gambe del (la) padrone (a), da non confondere con la cerimonia di accoglienza quando si torna a casa.
Senza contare quelli che imparano i movimenti umani ed arrivano ad aprire la porta della dispensa ed afferrare un pacchetto di crocchette.



3 -  Di fronte ad un pericolo, un gatto cerca prima di fuggire. Quando ciò non è possibile può avere due reazioni differenti. Può rizzare il pelo e soffiare per intimidire l’avversario e tentare il tutto per tutto  saltandogli addosso, oppure si sottomette mettendosi a pancia su. Quest’ultima posizione gli serve anche a difendersi con le quattro zampe nel caso l’altro decida invece di attaccare.



4 – Idem come al punto 3, ma l’attaccante drizza il pelo per sembrare più grosso, tiene gli occhi fissati sull’avversario ed emette un brontolio sordo. Quando poi attacca emette un grido acuto.



Le foto sono tratte dalla rivista Chats – Femme actuelle del 1984


42 commenti:

  1. Tutto va bene...ici..Melle Lili est décontractée...elle dort depuis des heures...mais elle m'a réveillée à 4h45....ronrons, pétrissages, coups de pattes, moustaches dans mes narines..miaouuuuuuuuuu mais je l'aime beaucoup quand même
    Amitiés, Elio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bonjour Danielle, une caresse à Lili et merci pour ton commentaire. Amitiés à toi aussi.

      Elimina
  2. Le premier est absolument adorable!!! On a envie de lui gratouiller le ventre et de l'entendre ronronner! Ciao Elio, buonasera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce matin, avant partir à vélo (7h30), je gratouillais, entre les oreilles, la plus âgée qui ronronnai à tout rompre. Bises.

      Elimina
  3. Caro Elio, non sapevo che eri un esperto delle conoscenze dei gatti!!!
    Questo è molto interessante!!! ora attendo con ansia le altre 5.
    Ciao e buona serata amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, sinceramente non sono un vero esperto, ma ne ho più di uno in casa e quindi consulto libri per vedere come farli stare bene e metterli il più possibile a loro agio, anche perché restano chiusi in casa. Siccome a 20 metri da casa mia passa una strada comunale, dove nessuna vettura rispetta il limite dei 30 km, non ho alcuna voglia di averli raccolti dalla strada, curati, nutriti e cresciuti per poi lasciarli schiacciare da una macchina. Forse è un po' egoistico da parte di mia moglie e mia, ma preferiamo così. Un caro saluto.

      Elimina
  4. Ciao Elio grazie delle dritte sempre utili, mi fa ridere il gatto che apre lo sportello e prende i croccantini ahah, la mia non ci e' ancora arrivata per fortuna:)) ciao grazie buona serata a presto rosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora Rosa, ti racconto un aneddoto. Siamo in Austria per sciare ed una sera andiamo, con tutti gli amici, in una baita. Dopo aver ben mangiato e ben bevuto, arriva un signore con la fisarmonica e quindi io mi sono messo a cantare. La padrona del locale, forse entusiata della mia voce (lol), mi ha regalato due stinchi di maiale che mi riservavo di condividere il giorno dopo con i miei amici. Mentre stavo leggendo un giornale (in tedesco) vedo la luce del frigorifero accesa. Guardo e vedo la nostra gatta (purtroppo morta da tempo) che aveva aperto la porta, attirata dall'odore che usciva. Ho fermato il tutto con una cinghia per fermare gli sci in modo che non si potesse più aprire ed ho filmato i suoi tentativi per riuscirci ancora una volta. Mi dai un'idea, forse che un giorno recupero il pezzetto di film e lo pubblico. Un abbraccio.

      Elimina
  5. La première position est celle préférée de Diva!
    M de Sclos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martine, C'est aussi la préférée des nos chats. Bises.

      Elimina
  6. Non ho mai avuto gatti miei, ma ho visto molte volte il comportamento di quelli del vicinato che - guarda caso - coincide esattamente con quanto hai detto!
    E poi diciamolo, il gatto è un animale che mi piace, proprio per la sua indipendenza...

    Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Leonardo, ma io, indipendenti o no, li amo tutti. Ora abbiamo solo gatti, ma in passato, anche dei cani. Peccato che il mio giardino sia troppo piccolo per tenerci un toro. Buona serata.

      Elimina
  7. ciao Elio io ne ho tre in casa e certe cose lo ho imparate ma e mia moglie
    l'esperta che li capisce bene
    un'amichevole saluto
    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Tiziano, anche qui da noi è mia moglie la loro preferita e c'è un motivo, è lei che versa le crocchette e che pulisce le lettiere, mentre io sono quello che li cattura quando si va dal veterinario. Ma la mattina, quando sono seduto in poltrona a leggere il giornale, prima di partire in bicicletta, mi vengono ugualmente sulle ginocchia o sulla pancia. Prendine un'altro che facciamo pari e patta. Buona continuazione di giornata.

      Elimina
  8. Ciao, hai descritto esattamente i vari stati d'animo felini......Birba dice che è' proprio vero......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho altri in riserva e spero che, anche lì, BIrba sia d'accordo. Falle una carezza a nome mio. Cordiali saluti.

      Elimina
  9. Molto interessante questo post! Purtroppo non sempre è facile capire cosa vogliono dirci questi amici pelosi :)
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, soprattutto quando stanno male. Il gatto nasconde la sua malattia ed è proprio quando non lo vedi in giro che devi preoccuparti. Ci sono comunque molti libri che ci insegnano come capirli. Ricambio il caro saluto.

      Elimina
  10. Ciao, Elio. Queste foto trovate su "Femme Actuelle" sono stupende, soprattutto la prima (uno dei miei gatti gli somiglia molto e prende spesso questa posa) e l'ultima (mai visto un gatto in questo stato : neanche il gatto nero que si trova sulla home page del mio blog...!!). C'est une belle trouvaille qui va en réjouir plus d'un.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, forse il tuo gatto nero, dove bisogna cliccare, per raggiungerti via g-mail, si trova in una posizione elevata e quindi sicura. Noterai che, invece, nella foto che ho pubblicato, si trova al suolo e probabilmente, di fronte, ha un nemico. Ciao e ci vediamo ad Alès.

      Elimina
  11. Non posso che confermare tutto ciò che dici,sono tutti "momenti" che vivo con i miei gatti:-))
    ciao,buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che sono in buona compagnia. Quasi tutti abbiamo de gatti ed in questo momento sto scrivendo con un solo dito, perché, una delle due femmine, ha deciso di intallarsi sul mio braccio destro. Ciao.

      Elimina
  12. Un bel post dedicato a questi grandi amici dell'uomo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti gli animali sono nostri amici. Sono gli unici che uccidono solo se attaccati o per fame, mentre l'uomo ... Un cordiale arrivederci.

      Elimina
  13. Il mio gatto non ha mai aperto gli sportelli della cucina. Però ne ho avuto uno che si attaccava con un salto alla maniglia della porta per aprirla ed entrare. Altra marachella se vedeva un uovo, magari appoggiato sul tavolo, lo faceva cadere a terra per mangiarlo:-)
    Ciao buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrico, anche uno dei miei lo fa e per questo abbiamo chiuso la porta del garage con un catenaccio. Del resto, gurda la risposta che ho dato a Rosa. Buona serata.

      Elimina
  14. post molto dettagliato.
    Aspetto la seconda parte
    Lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche giorno di pazienza, Lu. Sai che io vado "de qua e de la". Un amichevole saluto.

      Elimina
  15. Molto interessante questo post caro Elio.Dober večer!Olga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Olga per il complimento. Lahko noc.

      Elimina
  16. vedo che intendi.... :-)
    io ho un cane a casa che non ama i gatto del mio vicino di casa, siamo alla guerra in tutti i sensi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché non sono cresciuti insieme. Mia moglie ed io abbiamo avuto cani e gatti che andavano d'accordo o, per lo meno, si ignoravano. Ora siamo rimasti solo con dei gatti. Ciao.

      Elimina
  17. Risposte
    1. Ne sono contento, alla prossima.

      Elimina
  18. ciao Elio
    che bel post, evviva i nostri amici mici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da un'amante degli animali come te, non c'era dubbio che il post ti sarebbe piaciuto. Del resto, ho avuto più commenti qui che non sui post di Venezia. Un caro saluto a te e la consueta carezza ad Hay Lin.

      Elimina
  19. Non é che l'animale dell'ultima fotografia é, invece, una pantera, no? :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no, Adriano, ti assicuro che è un gatto, ma se un giorno ne avessi uno simile e, qualora femmina, la chiamerei Bagheera, la pantera del "Libro della giungla". Un amichevole saluto.

      Elimina
  20. Bonjour Elio
    Effectivement c'est un très beau billet sur les différents comportements de nos chats , je pense aussi avoir appris grâce à toi :) aujourd'hui il pleut donc mes trois chats dorment puis mangent ..puis retourne dormir , la vie douce du chat , je pense qu'ils attendent le retour du soleil
    Merci Elio ta visite m'a également fait très plaisir
    Amicalement Sacha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sacha, è sempre un piacere passare da te perché si nota che ami non solo i gatti, ma tutti gli animali. Oggi i miei erano tutti sui balconi al sole, ma non dura, da mercoledì torna la pioggia. Scusa se non ti scrivo in francese, ma per gestire lo scritto della tua lingua, senza dover ripassare tutto il testo con il Bescherelle, prende del tempo. Ancora l'orale lo passo bene, ma per lo scritto dovrò fare ancora dei progressi. Ma un giorno o l'altro mi ci butto. Un cordialissimo saluto.

      Elimina
  21. Mi piace molto questo post dedicato ai gatti, li amo.
    Abbracci, caro amico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carolina, tra qualche giorno ne farò un'altro. Ricambio gli abbracci.

      Elimina