AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

venerdì 16 novembre 2012

SI CONTINUA A CAMMINARE IN VENEZIA

Se ve lo ricordate, eravamo arrivati alla Fondamenta ed al Rio di San Nicolò. Ora, dove volete che si possa arrivare? Naturalmente alla Chiesa di San Nicolò il cui vero nome è Chiesa di San Nicolò dei Mendicoli.
Dovete sapere che è stata una delle prime chiese costruite sin dall'inizio dell'installazione di quelli che poi si sarebbero chiamati "Veneziani" e le fu assegnato il nome di "San Marco". Naturalmente, quando fu deciso di costruire la grande basilica, fu cambiato il nome di questa piccola chiesetta che è una meraviglia.
Purtroppo, quando ci sono passato, era chiusa e non ho potuto fotografare l'interno.









Passiamo dietro la chiesa e ci troviamo nel Campiello dell'Oratorio. C'era troppo sole e quindi l'ombra piuttosto lunga, ma ho preferito non lavorare la foto con Photoshop e lasciarla integra.


Poco distante, dalla fondamenta Lizza Fusina si può vedere questa stretta calle, stranamente senza nome. Ce ne sono molte in Venezia i così strette, ma la più famosa è la "Calle degli Assassini" che, nell'ultimo soggiorno, non ho avuto il piacere di fotografare.


Vi è piaciuta quest'ultima piccola escursione? Allora passiamo ai.....

MODI DI DIRE

Va a menar la porta fin che la sùa
(Vai a muovere la porta finché sudi)
od anche
Va a menar la porta fin che la spussa da agio
(Vai a muovere la porta finché puzzi d'aglio)

E' un perentorio invito a qualcuno per dirgli di lasciar perdere ciò che sta facendo in malo modo e  dedicarsi piuttosto ad altro lavoro altrettanto inutile, ma, almeno, non dannoso.

29 commenti:

  1. Interessante passeio, Elio, e os provérbios muito peculiares...

    Feliz fim de semana.
    Beijos e flores.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te Teca e grazie per la visita.

      Elimina
  2. Un detto un pò tortuoso e belle foto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Soffio, direi che sarebbe piuttosto "oscillante, come la porta (lol). Grazie per la visita e per il complimento. Qui piove da matti, ma ti auguro ugualmente un buon WE.

      Elimina
  3. visto che non tempo di andarci vengo qui a farci un salto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni volta che vuoi Carmine, ma un giorno o l'altro troverai il tempo e t ricorderai dei miei post. Buon fine settimana.

      Elimina
  4. Je les note toutes ces petites expressions vénitiennes.
    Martine de Sclos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Martine, così potrai dirle a qualche veneziano quando se ne presenta l'occasione. Per la pronuncia puoi sempre contattarmi via gmail. Bonne fin de semaine.

      Elimina
  5. quella calle...è fatta per i "magri"!!
    Sempre molto belli i tuoi tours veneziani!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Adriana e per fortuna che ho perso 15 chili e così posso passarci. La "calle degli assassini" che ho citato è ancora più stretta e si chiama così perché i sicari vi attendevano la vittima in modo che non avesse possibilità di fuggire. Grazie per il complimento e buon fine settimana anche a te.

      Elimina
  6. Caro Elio i tuoi itinerari per visitare Venezia è sempre bello seguirti.
    Le foto sono veramente belle che non si possono più dimenticare.
    Ciao e buon fine settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, chissà, forse un giorno potremmo darci appuntamento a Venezia. Ma il tuo piede deve guarire bene perché lì si cammina anche se ci sono i vaporetti e le gondole. Buon fine settimana anche a te.

      Elimina
  7. Le tue escursioni sono sempre belle, le foto poi rendono tanto e mi piacciono, passare da te è come girare un pochino il mondo.
    Mi ricordo che a Venezia ci sono stata parecchi ma parecchi anni fa, ero ancora giovane, ricordo bene Piazza San Marco e il Ponte Dei Sospiri.
    Grazie per queste belle gite.
    Buon fine settimana
    Isa

    RispondiElimina
  8. Ciao Isa, grazie per i complimenti. Se torni indietro nei miei post ne troverai sui due luoghi da te citati. Buon WE.

    RispondiElimina
  9. sentivo oggi che è già pronto il ponte per la madonna della Salute: i preparativi fervono!!!
    Buon week-end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Luigi,assieme a quella del Redentore è una delle feste religiose più sentite dai veneziani, anche se il Redentore ha anche un seguito festivo diciamo laico. Come ben saprai la Chiesa ed il giorno di festa sono stati creati per ringraziare la Vergine della fine di una epidemia di peste. L'interno della chiesa è favoloso e ne ho fatto un post ancora l'anno scorso. Buona domenica.
      PS - Altre feste, ma non religiose sono la Vogalonga e la Regata Storica.

      Elimina
  10. Então, é a igreja mais antiga de Veneza! Que linda! Bom fim de semana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te Elisabete e grazie per la visita.

      Elimina
  11. ma come è stretto quel vicolo!
    belle le foto che hai scattato,angoli di una Venzia sempre romantica!
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia, stessa risposta che ad Adriana. Grazie per la visita e buona domenica.

      Elimina
  12. ottime foto
    bel fin settimana e a presto
    anni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del complimento Anni e buona domenica.

      Elimina
  13. Ola,estou escrevendo de novo,pois não sei porque meu comentário ficou completamente alterado e não consigo corrigir.Mande dizer se consegui entender.Abs.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun problema Suzane, ho ben ricevuto il tuo secondo commento. Ti ringrazio per la visita e buona domenica.

      Elimina
  14. Voltando ao primeiro comentário que não deu certo,quero dizer que gostei muito que minhas musicas sirvam para embalar seu merecido sono.Pensei em enviar para sua senhora um CD de meu esposo,pois como os dois são pianistas,acho que ela iria gostar.Se me mandar um endereço ou caixa postal terei grande prazer em mandar.Acho que já tem meu email não é?Vamos ver se vai dar certo esta vez.Uma boa-noite e meu grande abraço para o casal.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Suzane, effettivamente non avevo ricevuto il tuo primo commento. Ti ringrazio dell'offerta che mia moglie ed io accettiamo con piacere. Quindi, a parte, via gmail ti manderò il mio indirizzo e rigraziamo sin d'ora te e tuo marito. A presto.

      Elimina
  15. Mi emoziono sempre quando mi si presentano radici, come queste, così antiche, di un periodo mai abbastanza esplorato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adriano, i tuoi ricordi non sono da meno e provo sempre un enorme piacere nel vedere le tue foto o cartoline di un tempo. Mi piace anche quando le compari con il luogo attuale. Un cordiale saluto.

      Elimina
  16. Ma sai che i primi di novembre sono stata nella tua bellissima Venezia??
    Ci siamo beccati l'acqua alta dei Santi, per noi non abituati a tutta quell'acqua è stato un bel problema, ma a ripensarci adesso io ed i miei ospiti giapponesi diciamo che non è da tutti vedere questo fenomeno dal vivo.
    Venezia è sempre meravigliosa, anche quando procura disservizio ai turisti :))
    Un caro saluto

    RispondiElimina