AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

giovedì 19 luglio 2012

GREEN HILL - L'INFERNO DEI BEAGLE

Ho ricevuto una news letter speciale da parte della OIPA, una associazione animalista che sostengo e la notizia riportata sulla stessa mi ha riempito di gioia. L'allevamento di beagle "Green Hills", in provincia di Brescia, è stato finalmente chiuso, liberando tutti i cani che vi si trovavano rinchiusi. Bisogna sapere che questi beagle venivano allevati unicamente per destinarli alla vivisezione e sembra che ce ne fossero più di 2.000. A suo tempo avevo firmato per la chiusura di questo tempio dell'orrore e finalmente si è arrivati alla conclusione. Spero che i titolari dell'allevamento ricevano la punizione che meritano anche perché, contravvenendo a tutte le leggi, non riservavano agli animali lo spazio previsto. A cinque o sei in gabbie molto piccole. Questo sarebbe ancora il meno, ma come si fa ad allevare degli animali al solo scopo di torturarli o squartarli a fini scientifici? E' ormai accertato che una barbarie del genere non serve a niente. Le guardie zoofile hanno trovato cani morti, lasciati sul suolo senza neanche curarsi di un decente seppellimento.
E' stato veramente il colmo chiamare questo lager con il nome di "Collina Verde", fa quasi il paio con le scritte naziste all'ingresso dei campi di concentramento. Penso che ora ci sarà il problema di accasare tutti questi dolcissimi animali.



(La foto è tratta da Internet)

18 commenti:

  1. Per me le sanzioni non saranno mai sufficienti, questa gente non merita di vivere, sono estremamente severa con questo tipo di crimine!
    D'altra parte, penso che la causa animalista sia difesa meglio in Italia che non in Francia (a parte per quel che riguarda la corrida). Siete più avanti di noi, sono sicura. Comunque, è una bellissima notizia e ti garantisco che se non avessi i miei cari gatti, ne avrei adottato almeno uno. Sarebbe stato il mio 4° cane. Purtroppo.

    RispondiElimina
  2. Ciao Giulia, è un po' che non ti facevi viva, ma è sempre un piacere leggerti, soprattutto quando le nostre idee concordano. Io userei i titolari come cavie, ma la legge non lo consente e quindi rispettiamola. Vedo che ti sei un po' sbilanciata e se viene lanciata un'adozione ti ricontatterò. Non si sa mai che i tuoi gatti accettino la presenza di un cucciolotto. Buonanotte.

    RispondiElimina
  3. Ciao Elio eccomi a ricambiare la visita....e si finalmente il lager è chiuso ma il fatto che i cagnoli sono stati lasciati alle cure di chi prima li maltrattava mi dà sui nervi , certa gente meriterebbe solo di pulire gli escrementi e sarebbe anche troppo!!

    Baciotti by Pixia!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa proprio non la sapevo, è come dare ad una volpe la guardia di un pollaio. Ma quando si capirà che chi fa del male agli animali lo farà anche se sono sotto controllo, anzi, forse, vorranno vendicarsi del danno subito. Spero che almeno siano sotto controllo. Ciao e grazie per l'intervento.

      Elimina
  4. Caro Elio le due più belle notizie che ho molto gradite sono quelle che credo che quasi tutti hanno festeggiato! la chiusura definitiva di quel vergognoso lager, la seconda è la liberazione di Rossella...
    Ciao e buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tomaso sei tu che mi dai una buona notizia. Qui in Francia nessun TG ha commentato la liberazione di Rossella. Stasera festeggio con una bottiglia di champagne, se la nutrizionista me lo permette. Buona giornata anche a te.

      Elimina
  5. un passo è stato fatto,adesso devono torgliere anche la custodia a quegli stronzi!
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che, dopo quello che mi dice Pixia, si tratta veramente di un piccolo passo, ma è già qualcosa. Trovo che la tua definizione di queste persone sia ancora troppo blanda e che meriterebbero molto di più e non solo non avere più la custodia di questi poveri esseri. Ciao Lucia e buona giornata.

      Elimina
  6. alguns seres humanos, são capazes de tal atrocidade que me deixa completamente apavorada.
    Fico feliz que esse local tenha sido fechado enfim.

    Hoje é só mais um dia para reafirmar nossa amizade.
    Amigos são jóais raras de infinita beleza e inestimável preço.
    Feliz dia amigo.
    Beijinhos cheios de solidariedade.
    Lua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lua per considerarmi un tuo amico e contraccambio considerandomi a mia volta un tuo amico. La bella cosa di Internet è che ci si può contattare in qualsiasi momento. E' più di qualche mese che seguo questa vicenda e sono felice che ci sia finalmente un piccolo spiraglio. Buona giornata anche a te.

      Elimina
  7. l'homme est pire qu'un animal.. ces souffrances sont inadmissibles..
    heureusement là c'est fini.. mais à combien d'autres endroits encore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo con te Elfi, non è che sia finita per noi animalisti. Basta pensare alla corrida che cerca di ripartire alla grande. I taurini, per darsi una patina di benefattori, hanno proposto di di donare la carne dei tori uccisi nelle arene a delle opere di beneficienza. Forse hanno dimenticato che esiste una legge che lo impedisce e che risale ancora al periodo della "vache folle". Lo stress del toro rende non adatta alla consumazione la carne. Le tentano proprio tutte. Buona serata.

      Elimina
  8. Bellissima notizia, caro Elio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gianna, speriamo che i cani siano tolti alla tutela dei proprietari dello stabilimento. Buona serata.

      Elimina
  9. Ciao Elio,
    stamane fortunatamente la mia Internet key funziona e mi ha permesso di collegarmi.
    Concordo pienamente con la causa animalista e trovo che sia una barbarie usare gli animali per tormentarli ed ammazzarli.
    Vorrei però che gli animalisti cominciassero a combattere anche l'insana e ahimé diffusa abitudine di incrociare razze per far nascere cani sempre più aggressivi e feroci.
    Le cronache di questi ultimi anni riportano episodi drammatici, nei quali pitt bull, rotvailer, molossi, etc hanno sbranato persone incolpevoli che si sono trovate disgraziatamente ad incrociare la loro strada.
    Un caro saluto Elio e complimenti per l'impegno dei tuoi post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono completamente d'accordo con te. Purtroppo l'uomo si crede anche un apprendista stregone che ha tutti i diritti sugli altri esseri. Tieni però presente che un cane, per quanto feroce possa essere, attacca solo se lanciato dal suo proprietario o se si considera molestato. Quindi quando si incrocia un animale del tipo da te citato è meglio non fare movimenti bruschi e se si ha un piccolo cane abbaiante è meglio cambiare strada. Non è che la cosa sia piacevole, ma, purtroppo, siamo noi che dobbiamo adattarci per colpa di qualche incosciente proprietario. Spero che i tuoi impegni si stiano rarificando e ti mando un cordialissimo saluto.

      Elimina
  10. Che orrore, chi non ha pietà degli animali potrà mai averne per gli uomini? Me lo domando spesso. La notizia della chiusura mi ha resa molto felice ma il problema dei test sugli animali e la vivisezione restano, purtroppo. Per ogni centro lager chiuso, suppongo ci siano altri legali che forniscono animali per i più svariati esperimenti (nuove pillole contro il mal di testa, creme di bellezza, nuove tinte per capelli ecc.). Quando finirà questo scempio?
    Ti abbraccio, Elio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so quando finirà perché le aziende continuano a fare esperimenti solo per avere dei finanziamenti. Quando si testa un rimmel od altro, non credo assolutamente che l'occhio di un cane o di un ratto abbia le stesse prerogative di quello degli esseri umani e neppure che vivisezionando un animale si possa capire come curare un tumore. Naturalmente i superconvinti diranno che non si può tornare ai tempi della pietra e che bisogna continuare a progredire nella scienza. Ma è possibile farlo a detrimento di altre speci?. Sta a noi continuare a denunciare queste cose per poter un giorno farle cessare. Buon fine settimana.

      Elimina