AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

sabato 21 luglio 2012

FINE SETTIMANA A VENEZIA

Dopo l'orrore del post precedente penso sia meglio passare un fine settimana nella mia città natale. L'ultima volta ho dimenticato di dirvi che lo snack di cui parlavo si trova dietro la famosa Libreria La Toletta. Ora, sempre nei pressi si trova anche la Antica Locanda Montin resa celebre dal fatto che nel suo giardino posteriore si sono girate certe scene del film Anonimo Veneziano. Purtroppo è stata l'occasione per alzare un po' i prezzi del ristorante.


Questa foto del giardino è tratta da Internet



Riprendendo la strada verso Piazzale Roma, si passa sotto il "Sotoportego del Casin dei Nobili". Anni fa un assessore comunale, che non era veneziano e forse non conosceva neanche la storia di Venezia, voleva cambiargli nome. E' stata dura spiegargli che ai tempi della Serenissima il "Casin" era un luogo di ritrovo dove si giocava a carte e si parlava tra uomini e non si trattava del "bordello". Forse è stato lui (lol) che, per ripagarsi della brutta figura, ha autorizzato l'installazione di una pattumiera proprio sulla colonna centrale. Ma se trovo chi l'ha fatto .....




Chi conosce Venezia si accorgerà sicuramente che sono in Campo San Barnaba. Facendo dietro front e girando a sinistra si arriva al Ponte dei Pugni, del quale ho già parlato in un altro post dell'anno scorso.
Ai piedi del ponte c'era una volta, non una principessa, ma una barca (quella coperta dal telo verde), dove si poteva comperare frutta e verdura. Era stata soppressa, non so per quale motivo, ma ho letto da qualche parte che è stata ripristinata. Attendo conferma dai miei amici veneziani.



MODI DI DIRE

"Resentarse i coridori"

[Risciacquarsi i corridoi (nel senso di budella)]

Si dice per denunciare che si sta mangiando o bevendo qualche cosa di acquoso e di insipido, in modo particolare per un brodo molto allungato.

33 commenti:

  1. Che bel post! Pare di essere a Venezia e di fare un giro senza fretta e senza meta a godere della bellezza di tutto quello che c'è intorno. Grazie Elio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Viola, se hai seguito i miei post su Venezia, avrai notato che sto seguendo un itinerario ben preciso. Potresti farne la raccolta (lol) e la prima volta che vai nella mia città non avrai bisogno di una carta per ritrovarti. Buona domenica.

      Elimina
  2. vengo a spasso con te Elio...:-) ciaoo e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo, camminiamo insieme anche nei prossimi post su Venezia. Buona domenica.

      Elimina
  3. Je confirme Elio, la barque est à nouveau ouverte et l'on peut faire son marché comme autrefois !
    Heureusement que tu nous parles de restaurant, des livres de la Toletta, de fruits et légumes, bon on ne joue plus sous le sotoportego et on ne se bat plus sur le Ponte dei Pugni, mais c'est quand m^me mieux que de voir les horribles choses que des humains font aux animaux !!!
    Bon week-end et à bientôt
    Danielle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la conferma Danielle e per i complimenti. Preferirei che gli uomini si battessero ancora sul Ponte dei Pugni piuttosto che maltrattino gli animali. Buona domenica.

      Elimina
  4. Caro Elio credo che tu ci abbia molto viziato con questi bellissimi post, uno dopo l'altro con dei intinerari veramente belli che ci sembra di essrci li.
    Buona domenica cara amico e a presto rileggerti.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Cerco di darvi la voglia di andare a Venezia, non si sa mai che l'assessore al turismo non mi dia un premio (lol). Ciao Tomaso, spero che tu ti sia ripreso dopo l'operazione. Fammi sapere quaalcosa, via g-mail. Buona domenica.

    RispondiElimina
  6. Venezia è sempre stupenda,le tue presentazioni credo che le rendano ampiamente giustizia.
    Di "anonimo Veneziano" ho lo spartito, è stato un film di cui la colonna sonora mi colpì immediatamente, non era concepibile non averla nella libreria...
    Ciao, buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che un musicista come te, non poteva non essere attirato dalla musica di Stelvio Cipriani che ha creato moltissime colonne sonore. Buona domenica anche a te, Sirio.

      Elimina
  7. Risposte
    1. Ciao Soffio, dopo 30 anni di Venezia centro storico e 27 di terraferma nel medesimo comune, quando ci vado riesco ancora a scoprire cose nuove. Se decidi di andarci, avvertimi, che ti mando delle dritte. Buona serata.

      Elimina
  8. Che vergogna la foto del sotoportego... Del barcone della verdura a San Barnaba non sapevo che l'avessero ripristinato. Se è così mi fa piacere. Quando passo di là verifico e ti so dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dona, sia della visita che della futura informazione. Forse Daniele ne sa qualcosa. Buona serata.

      Elimina
  9. Hola Gino, al ver las fotografias que nos dejas, he sentido añoranzas, me enamoré de Venecia cuando estuve en ella y algún dia volveré, es una viudad llena de encanto, te doy las gracias amigo mio
    Un abrazo
    Stella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stella, se torni un giorno a Venezia fammelo sapere. Però mi hai ribattezzato; il mio nome è Elio e non Gino. Niente di grave, credimi. Devuélvele el abrazo.

      Elimina
  10. Un solo giorno sono stata a Venezia e ho scoperto poco di questa città unica !

    Buona settimana, Elio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Gianna, da Torino non è poi che Venezia sia molto distante e così potrai portare in gondola la tua bella nipotina. Buona serata.

      Elimina
  11. Le foto sono sempre magnifiche ma per certi particolari in questa occasione sarei tentato di fare lo spiritosone... :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E perché non lo fai? Forse ti riferivi al "casin". Siamo tra adulti vaccinati e quindi lanciati o dimmelo via g-mail, perché sono curioso. Buona serata.

      Elimina
  12. E' sempre bello accompagnarti nei tuoi giri, perchè Venezia è davvero una città unica e che purtroppo conosco troppo poco! E' molto interessante scoprire questi angoli caratteristici...certo che non si può rovinare il casin in questo modo...Mi hai fatto venire la curiosità di rivedere "Anonimo Veneziano", perchè è passato così tanto tempo che non riesco a ricordarmi le scene girate dentro alla Locanda. Ciao, Elio e grazie per le indicazioni che mi hai dato sul diaporama!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti Ninfa. Per il film sto aspettando anch'io che lo rifacciano in TV. La scena del ristorante dovrebbe essere quella in cui Enrico (Tony Musante) annuncia a Valeria la ex moglie, che è malato di cancro. Ma non ne sono sicuro. So invece per certo che alla fine si annuncia il Concerto in Do minore per oboe archi ed orchestra di Benedetto Marcello, mentre poi si esegue il Concerto in Re minore per oboe, archi e basso continuo di Alessandro Marcello, il fratello più anziano. Ciao e buona serata.
      PS - Per le indicazioni spero ti siano veramente servite.

      Elimina
  13. Já estava sentindo falta de sua querida presença no meu espaço musical.Tenho a dizer que suas postagens são sempre muito boas,ainda mais tratando-se de Veneza.Fiquei muitíssimo triste ao ler o post que narra tanta crueldade com os pobrecitos dos Beagles.E ainda há quem diz que os animais são maldosos e ferozes?Dizer o que destas pessoas que cometem este tipo de atrocidade?Em tratando-se de bichos,Eu viro BICHO.Me parece que és também um bom conhecedor de filmes internacionais;poderias talvez me dar algumas dicas de filmes italianos com suas musicas que tenham marcado na sua época.Gostaria muito se fosse possível.Adorei a visita e aqui deixo meu abraço desejando uma bela semana .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Suzane, hai detto bene amo il cinema e la musica in genere, compresa quella da film. Come avrai capito sono un difensore degli animali, in particolare un anticorrida, e non sopporto che vengano sfruttati solo per fare soldi, tanto più quando questo comporta delle atrocità tipo vivisezione. Parliamo di cose più allegre; cercherò di accontentarti per quanto riguarda i film e le relative musiche e te li segnalerò via g-mail. Buona giornata.

      Elimina
  14. un ottimo cicerone!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il complimento Lu. Probabilmente il cicerone lo farò in aprile prossimo perché una coppia di amici ci ha chiesto, a me ed a mia moglie, di passare insieme una settimana a Venezia. Buona giornata anche a te.

      Elimina
  15. Ciao,
    volevo ringraziarti per le parole di apprezzamento che hai lasciato da Gianna per la mia poesia a loro dedicata...mi unisco come lettore così tornerò con un po più di calma.
    Se ti va...Vita e Poesia
    http://www.pinopalumbo.blogspot.it/
    Grazie ancora.
    A rileggerci presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi va e come. Vengo da te fra qualche minuto e mi metto anch'io tra i tuoi follower. Un cordiale saluto.

      Elimina
  16. Grazie della visita caro Elio... Cercherò di fare un post della Val Pusteria.
    Ciao a presto. Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh! Lì vai a farmi felice. Quante volte sono andato da quelle parti in estate ed in inverno. Non saprei proprio contarle. Una buona serata.

      Elimina
  17. Devo trovare un pò di tempo per visitarla.
    Salutoni a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovalo, trovalo, Cavaliere. Ne vale la pena. Ma perditi nelle calli secondarie e non seguire la folla e le guide. Penso, e spero di non sbagliarmi, che tu preferiresti questo tipo di visita. Avvertimi che potrei manadare anche a te qualche dritta. Grazie per la visita.

      Elimina
  18. Ciao! scusa la mia forte assenza, sono Sibilla,mi hanno rimosso tutti e due i blog e non ho la minima idea del perché.. ho anche avuto problemi nel seguire i vecchi followers, in qualche modo vi sto seguendo ancora ma il blog dei racconti è purtroppo ancora da rifare.
    Spero mi verrai a trovare lo stesso, il blog è diverso ma io sono sempre la stessa^^.
    A presto..Sibilla

    RispondiElimina