AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

lunedì 9 aprile 2012

PEYREPERTUSE

Di ritorno dalle feste pasquali (ho preso un altro chilo), vi faccio vedere un altro castello dei Catari dei quali vi avevo già parlato in un post precedente. In questa video ci troviamo a visitare un'altro dei loro castelli, forse quello meglio conservato: Peyrepertuse. Buona visione.


23 commenti:

  1. bello e ben conservato visto l'epoca.
    La zona catara è davvero interessante, come del resto la loro storia, mi ha sempre interessato.
    buonanotte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è una storia molto interessante che mi ha sempre attirato. I Castelli della Loira, altra epoca ed altro stile, mi attirano meno ma, un giorno o l'altro dovrò decidermi a visitarli. Buona giornata.

      Elimina
    2. I castelli della Loira sono tutt'altra cosa, pieni di sfarzo e più recenti, ma hanno anch'essi una loro bellezza, io ne ho visitati parecchi, quello che mi è piaciuto di più è Azay le Rideau e la fortezza di Amboise dove morì Leonardo da Vinci.
      Vale la pena.

      Elimina
    3. Grazie Adriana, ne riparleremo quando troverò il tempo di visitarli. Spero l'anno prossimo perchè per quest'anno tutto è già definito.

      Elimina
  2. Um lugar encantador, Elio! Gostei do vídeo!

    Beijo de Páscoa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la visita Teca. Visto la differenza di fusi orari, penso che tu stia ancora dormendo e quindi buon risveglio e buona giornata.

      Elimina
  3. Buon dì Elio!! :)
    Bello il castello...qui nel tuo blog imparo sempre qualcosa di nuovo.

    Baciotti by Pixia!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che tutti noi impariamo qualcosa andando sui vari blog di diversa impostazione. Grazie Pixia ed alla prossima.

      Elimina
  4. Caro Elio è un piacere conoscere la Francia dei castelli grazie caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, come detto ad Adriana, prima o dopo farò anche i Castelli della Loira. Ambiente e conservazione completamente differenti. Un caro saluto.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie. Era il tempo in cui i cavalieri combattevano per la fede, ma poi sono stati traditi sia dalla Chiesa che dai Re di Francia. Noto che anche tu combatti tramite i tuoi post e continuerò a leggerti con piacere.

      Elimina
  6. Gracias por ese video de castillo.
    Saludos, manolo
    SEVILLA -España

    Mi blog: marinosinbarco.blogspot.com
    ETERNAMENTE UNIDOS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manolo, grazie della visita e purtroppo di spagnolo conosco solo una quarantina di parole, tanto per non morire di fame quando mi reco nel tuo splendido paese. Vengo sul tuo blog e mi metterò tra i follower, come spero farai anche tu la prossima volta che verrai a trovarmi.
      Hasta luego.

      Elimina
  7. Un nome curioso e una posizione eccezionale. Peccato che non sia rimasto molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi castelli sono stati restaurati solo perché non cadano completamente in rovina perché si vuol lasciare ai visitatori la possibilità di capire con quale violenza siano stati perseguitati e distrutti i Catari.
      Grazie della visita Dona ed a presto.

      Elimina
  8. Hola Elio!!!

    Gracias por ese preciosísimo video. Todo un mundo bella de naturaleza.

    Gracia de nuevo por compartirlo con todos nosotros.
    Te dejo mi gratitud y mi estima. Un abrazo y se muy feliz.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias Marina. Un abrazo y hasta luego.

      Elimina
  9. Proprio ieri ho rinvenuto sul Web diverse fotografie di tanti bei castelli catari, ma la loro venustà non impedisce di pensare alle immani tragedie di intolleranza consumatesi nel XIII secolo dentro e attorno a quelle mura.

    RispondiElimina
  10. Sono d'accordo con te Adriano soprattutto se si pensa che sono stati distrutti per ambizione di potere ed acquisizione di ricchezze. Questi castelli, altrimenti imprendibile, venivano solamente accerchiati ed isolati fino a che gli abitanti non si arrendessero per fame e sete. Dopo di che si passava al massacro ed alla distruzione.

    RispondiElimina
  11. ..sempre bello e interessante passare da te!!!!
    Cosa vuoi che sia un chilo in più, son sicura che più o meno l'abbiamo preso tutti!!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lory, domani mattina ho appuntamento con una nutrizionista perché vorrei perderne almeno 10 e tornare come prima del piccolo problema che ho avuto due anni fa. Meno si pesa e meno si fatica a fare bicicletta da corsa e nuoto, i due sport che pratico, oltre a passeggiate in montagna.
      Un abbraccio anche a te.

      Elimina
  12. Molto interessante questo tuo reportage. Belle le foto
    buon fine settimana
    enrico

    RispondiElimina