AVVISO AI MIEI VISITATORI


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
QUESTO BLOG NON E' CREATO A SCOPO DI LUCRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PRECISO INOLTRE CHE CONTATTERO' SOLO VIA BLOG NON DESIDERANDO UTILIZZARE FACEBOOK O TWITTER
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
I MODI DI DIRE, PUBBLICATI IN CALCE AI POST RIGUARDANTI VENEZIA, SONO TRATTI DAL LIBRO "SENSA PELI SU LA LENGUA" DI GIANFRANCO SIEGA - ED. FILIPPI EDITORE VENEZIA O DA "CIO' ZIBALDONE VENEZIANO" DI GIUSEPPE CALO' - CORBO E FIORE EDITORI.
SPERO CHE GLI AUTORI APPREZZINO LA PUBBLICITA' GRATUITA E CHE IO NON SIA OBBLIGATO A SOSPENDERNE LA PUBLICAZIONE.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

I MIEI AMICI LETTORI

martedì 13 marzo 2012

MARIO MONTI ED IL MAROCCO

Vi state domandando cosa centri Mario Monti con il Marocco e vi dico subito che non centra assolutamente niente.
E' solo che, sul giornale francese "Marianne" n° 776, ho trovato un articolo sul nostro attuale Presidente del Consiglio. Non lo so se in Italia sia stato pubblicato, visto che l'articolo premette che si tratta di chiarezza fiscale, ma sembra che questo sia il patrimonio di Monti (ogni inesattezza è da attribuire al giornale e non a me):
- Entrate annuali 1,5 milioni di euro
- Un appartamento a Milano
- Un'altro a Bruxelles
- Vari negozi a Milano
- Nove case a Varese
- Azioni od obbligazioni per 11,5 milioni di euro
Si fa presto a parlare di austerità....


Per consolarvi vi riporto in Marocco.


Qui ci troviamo a CHELLA, anticamente chiamata dai Romani "Sala colonia" ed è un sito archeologico al nord di Rabat.

All'ingresso si viene accolti dai classici percussionisti marocchini. Monetina obbligata.


Chella è il regno delle cicogne che nidificano qui ed ormai sono diventate quasi stanziali


                                                                  La parte superiore dell'entrata


Un marabutto (tomba di una persona considerata santa)


Uno dei molti passaggi molto stretti. Sembra di essere a Venezia


Si entra in una scuola coranica




Vista dall'alto della medesima scuola


Le tipiche tegole verdi del Marocco


Un po' di riposo nel giardino dell'hotel

e4

32 commenti:

  1. Ciao Elio queste notizie so il nostro caro
    Monti per poco non mi facevano venire un colpo
    domani verificherò,
    stupende le foto del Marocco mi fanno dimenticare l'austerità,
    buona notte caro amico,

    RispondiElimina
  2. Tiziano, come ho detto le ho trovate su un giornale francese direi quasi apolitico, visto che mitraglia da destra a sinistra. Ciao ed a presto.

    RispondiElimina
  3. Ormai non ci stupiamo più di niente...
    L'austerità è un "privilegio" non da Tutti.
    Bellissime le foto dal Marocco.
    Saluti.
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary, benvenuta sul mio blog. La notizia su Monti è un po' eccezionale, visto che io lo ho creato, più che altro, per rivisitare i posti dove sono stato. Naturalmente vengo da te appena ho finito qui. Un cordialissimo saluto.

      Elimina
  4. Pensiamo al Marocco caro Elio, quello di Monti è meglio mandarlo al mare che i monti non rendono più:) Scusa la battuta ma in Italia credo che non se ne capisce sempre meno.
    Buona notte caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, perché devi scusarti? La battuta mi è piaciuta ed anzi, se l'avessi pensata io l'avrei messa nel mio testo. Io ho una pensione italiana e già pago, secondo me, una barca di imposte sul reddito con ritenuta alla fonte e poi pago in Francia le tasse sulla casa (molto più elevate di quelle italiane). Ora sembra che in Italia vogliano abbassare le pensioni di non so quale percentuale, ma perché non pensano prima ad abbassare i loro stipendi ed emolumenti vari? La risposta sarà sempre la stessa: "Il numero di deputati, senatori, presidenti vari ecc.ecc. è troppo limitato per risolvere il problema". Ma allora chi paga è sempre Pantalone e noi ci ritroviamo con una mano davanti ed una dietro. Scusa lo sfogo, ma non se può proprio più. Buona serata.

      Elimina
  5. Beh,considerando che la Severino ha dichiarato 7 milioni di euro e svariate proprietà e Passera 3,5 milioni più annessi e connessi,tutto sommato Monti risulta essere un poveraccio....chissà come farà ad arrivare a fine mese!
    Bellissimo il reportage sul Marocco!!
    Ciao Elio,felice notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franz, ti prego, non farmi piangere sul tragico destino di Monti (lol). Grazie per i complimenti ed a presto.

      Elimina
  6. Risposte
    1. Grazie Gianna ed a presto da te.

      Elimina
  7. AHHHH!!!!!E' poveretto allora il nostro Presidente!!!!!!AAAHHHH!!!!Ecco perche' impone tutte queste tasse,perche' non ha problemi a pagarle!!!!Ma lui,poi le tasse le paga??????????Lo immagini in fila alla posta o in banca a pagare un mutuo!!!!????
    Meglio il Marocco va',in un certo senso possiamo ancora permettercelo......grazie per le belle foto!!!!!RAFFAELLA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Raffaella, un giorno o l'altro rifletterò sul fatto che non ci convenga, a mia moglie ed io, di trasferirci in Marocco, nonostante i sommovimenti politici che ci sono attualmente. Il solo problema è che ci piace la musica lirica e classica e non so se da quelle parti ci siano molte emissioni di questo tipo. Un abbraccio.

      Elimina
  8. Sulla politica e sui suoi indegni esponenti in ogni dove e in ogni tempo lascio perdere... sentirmi presa in giro per le loro nefandezze, sudare sette camicie per pagare tante tasse e lavoro non ce n'è..e loro? Belli pieni di miliardi in tasca immeritatamente!! Cerco di preservarmi il briciolo di salute che ancora ho, almeno quella...
    Il Marocco! Mi piacerebbe tanto andarci! Lo immagino ricco di colori, di spezie..Bellissime foto grazie Elio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ornella, sono pienamente d'accordo con te. Pontificano dall'alto e non pensano mai a chi non riesce ad arrivare alla fine del mese, a chi è senza lavoro ed a chi scende in piazza per denunciare i loro misfatti, anzi questi ultimi li bastonano.
      Ti auguro di poter andare un giorno in Marocco perché ne vale la pena. Penso però che ormai sia meglio andarci con un'agenzia piuttosto che per conto proprio. Un amichevole abbraccio.

      Elimina
  9. Eh, davvero povero Monti! Pensa che ha fatto pure il Capodanno al Quirinale (ma ha cucinato la sua signora) e secondo lui non ha speso soldi dello Stato (e già perchè tenere aperto non costa la sicurezza e personale vario, ma tanto l'austerità è solo per noi).
    Molto meglio il Marcoo, conosco abbastanza e mi piace pure la musica che fanno.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Completamente in linea, Adriana. Ciao ed a presto.

      Elimina
  10. Non trovo affatto che sia una colpa essere ricchi se non hai rubato nulla, lo è invece evadere le tasse. Poco o tanto che sia, dal punto di vista morale non fa differenza. Ma in Italia questo semplice concetto non è ancora molto chiaro, perchè da noi chi evade si sente addirittura giustificato, non rendendosi conto di non essere per niente diverso da chi vorrebbe criticare.
    Aggiungo che il governo Monti è senza dubbio la cosa migliore che ho visto da 52 anni in qua, e per l'eccellenza io personalmente pago volentieri (senza contare che il presidente, caso più unico che raro, ha rinunciato al suo compenso). Per la maggioranza dei parlamentari, al contrario, non pago affatto volentieri, ma loro erano già lì ben prima dell'attuale governo, messi su anche da chi ora ipocritamente o qualunquisticamente si straccia le vesti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dona, io non volevo assolutamente intaccare la moralità di Mario Monti, rispetto a quella del Berlusconi. Ho solo riferito cosa ne pensa un giornale francese. Sono d'accordo con te che è peggio evadere le tasse, ma sai anche tu che molte agevolazioni dei nostri parlamentari non sono tassate e che esistono i paradisi fiscali. Alla fine, chi paga le tasse, sono solo quelli a stipendio fisso. Inoltre non è che si faccia una grande guerra agli evasori. C'è stato un altro caso di onestà, se te ne ricordi, perché Pertini ha rinunciato all'aumento (che triplicava lo stipendio del Capo dello Stato) proposto dal Parlamento. E' vero che due casi sono veramente pochi.
      Consolatevi, in Francia non è che vada meglio. Sempre tutti pronti a votare sì ad eventuali aumenti. Nel 2007, subito dopo essere stato eletto, Sarkozy si è immediatamente alzato lo stipendio perché "non era permesso che un Capo dello Stato prendesse meno di un ministro".
      Qui si prende sempre la Germania ad esempio, ma, mentre i costi del Bundestag sono a 36 milioni di euro, quelli dell'Eliseo sono a 130 circa. Avremo una vera Europa solo quando ci sarà un unico parlamento, ma qui vado fuori tema. Ciao e stammi bene.

      Elimina
    2. E io ho risposto alla citazione. Monti, mi sembra, finora ha solo accumulato meriti, compreso quello di una lotta seria all'evasione. Finalmente. Il fatto che sia ricco di suo mi fa piacere per lui, ma non interessa nè a me nè alla gestione del Paese. Tutto il resto è populismo o, peggio, giornalettismo. Sulla qualità dei parlamentari e sui loro privilegi, ripeto di nuovo, sono completamente d'accordo, ma rappresentano l'eredità del governo Berlusconi (i tanti che hanno votato per lui facciano mea culpa invece di chiacchiere da bar), e perciò dobbiamo imparare a tenerli separati nel giudizio sull'attuale esecutivo, perchè proprio nulla hanno a che vedere con esso.

      Elimina
    3. Ti garantisco che non ho mai votato Berlusconi sin dal suo apparire in politica per non finire sotto processo, dopo lo scandalo dei finanziamenti sottobanco a Craxi e Company. Purtroppo una grande parte di italiani, sino ad oggi, ha continuato a votarlo.
      Mi fa piacere apprendere che Monti stia facendo una seria lotta agli evasori, visto che io ho sempre pagato le varie imposte e tasse sino all'ultima lira ed ora all'ultimo euro (l'imposta sul reddito continuo a pagarla in Italia con ritenuta alla fonte e qui in Francia pago la tassa di proprietà e di abitazione sulla casa. Queste ultime sono molto più elevate che in Italia). Ciao.

      Elimina
  11. Molto bello questo post sul Marocco, le facciate delle case sembrano dei merletti.
    Ciao Elio complimenti, buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
  12. fare amico, ho capito bene che cosa si parla nel tuo post, credo che quelli sono giocolieri della politica, se non che pio mi scuso, devo lasciare i miei saluti
    Un abbraccio
    Stella

    Veo las hermosas fotografías de Venecia recordandome mi viaje allá y las de Marruecos son impresionantes...

    Creo recordar que me preguntabas de donde soy....española, vuelvo a dejarte un abrazo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tutto sommato, Mario Monti non è ancora il peggiore. Un abrazo anche a te.

      Elimina
  13. Risposte
    1. Cosa vuoi Cavaliere, non ho voluto fare un blog impegnato come il tuo e, come vedi, basta uscire dal contesto per sollevare qualche contestazione. Alla mia età, sono stufo di dover lottare con le idee e con la politica. Quindi questo sarà l'ultimo post che ne parla. Un caro saluto.

      Elimina
  14. Oh, sì, mi consolo con il Marocco! E di Ricky a Casablanca, niente ? :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adriano, grazie per la visita. Dovresti però precisarmi meglio a quale Ricky ti riferisci. A presto.

      Elimina
    2. Il cognome non lo ricordo, ma mi riferivo al personaggio reso da Bogart (con la Bergmann: ed altri, tra cui Peter Lorre) nel mitico film "Casablanca"! Do you remember "As time goes by"? :))

      Elimina
  15. D'accordo Adriano, ora ci sono. Non avevo collegato il nome con il film. Se vai un po' indietro nei miei post ne troverai alcuni che ho dedicato a Casablanca ed alla sua moschea, ma, sinceramente, senza fare riferimento al film. Sai alle volte non si è reattivi come si vorrebbe. Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  16. povero monti... urge una colletta !!!! :-)

    in marocco ci son stato taaaaaanti ma taaaaaanti anni fà... 1977 un'altra vita!

    RispondiElimina